I viaggi di Roby

FESTA CINEMA ROMA - "Registro di Classe"


Gianni Amelio torna al documentario insieme a Cecilia Pagliarani per un nuovo viaggio nell'Italia del 900. Il tema: la scuola e i suoi sviluppi


FESTA CINEMA ROMA -
"Registro di Classe" di Amelio e Pagliarani
In selezione ufficiale arriva Gianni Amelio che insieme alla sua montatrice Cecilia Pagliarani firma un documentario sulla scuola in Italia. Dai primi passi di un concetto di insegnamento per tutti, fino agli anni 60 per mostrare, nel primo capitolo di "Registro di Classe", nel bene e nel male il percorso della scuola ma soprattutto quello del nostro paese.

Divisioni tra nord e sud che diventano sempre meno evidenti con i flussi migratori e le esigenze delle regioni meridionali, pi arretrate e ancorate ai dialetti, che si fondono con i bisogni dell'industrializzazione e la crescita di metropoli e periferie.

Con una selezione di materiale di repertorio interessante ma gi molto compiuto dagli autori dell'epoca, il filo del discorso si srotola in senso cronologico e affronta i diversi argomenti affrontati nelle fasi di sviluppo della scuola italiana. Fotografie, registri, documentari e interviste d'epoca, come quella interessante e puntuale a Pier Paolo Pasolini a proposito di "Lettera a una Professoressa" di Don Milani e la sua scuola di Barbiana.

Con qualche nota di ironia e non senza nostalgia per volti e situazioni gi viste o vissute, il documentario di Amelio finisce per per apparire come un semplice film di montaggio, non completamente sviluppato su una linea narrativa precisa e una sceneggiatura capace di definirne il carattere.

19/10/2015, 14:51

Stefano Amadio