OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

LORO CHI? - Quando l'occasione sembra arrivare


Marco Giallini ed Edoardo Leo sono gli interpreti principali del film di Fabio Bonifacci e Francesco Miccich. Uno "swindle movie" all'italiana, una commedia "on the road" che potrebbe mostrare una seconda faccia interessante, un po' sacrificata in nome della leggerezza. Il film, distribuito da Warner Bros., sar in sala da gioved 19 novembre.


LORO CHI? - Quando l'occasione sembra arrivare
Edoardo Leo e Marco Giallini in "Loro Chi?"
Risi, Monicelli, la grande commedia italiana? Macch, "Loro chi?" non che "l'adattamento all'italiana" di "La casa dei giochi" di David Mamet o almeno gli somiglia molto...
Edoardo Leo, il manager/scrittore Lindsay Crouse, la psicologa/scrittrice; Marco Giallini, il truffatore affascinante, Joe Mantegna e si potrebbe continuare con i personaggi di contorno per andare a ricostruire i meccanismi di una truffa e gli strani rapporti che si creano tra vittima e truffatore.

Spostando il tutto dagli States del 1987 all'Italia di oggi, si ottiene "Loro Chi?", scritto da Fabio Bonifacci e diretto dallo stesso Bonifacci con Francesco Miccich, e ambientato tra il Trentino, il Lazio e la Puglia dove la storia si compone di vari capitoli apparentemente indipendenti, ma che alla fine si ricollegano in un unico, grande progetto premeditato.

Il film, nella prima met, scorre abbastanza liscio tra una sorpresa e l'altra, godibile in relazione alla piccola truffa subita dal protagonista. Il meccanismo si inceppa quando la scena si sposta in Puglia e la credibilit delle situazioni comincia a vacillare davanti alle esagerazioni messe in piedi per convincere i locali ad aprire le loro porte. Divertente la trovata di mostrare un'intera cittadina pugliese, Trani, dal Sindaco all'ultimo dei pescatori, disposta a tutto pur di ospitare la produzione di 24 puntate di una fiction.

Da l in avanti, nella seconda met dove dovrebbe salire, il film scende di tensione e le complicazioni di un colpo difficilissimo non sono ben affrontate in sceneggiatura con le soluzioni pi da commedia che da giallo e con i personaggi secondari troppo macchietta per funzionare in un meccanismo che deve essere perfetto per essere credibile.
Proprio la credibilit, che deve essere assoluta, la chiave perch un film del genere, pensiamo a La Stangata, ai tanti film di Mamet o agli Oceans, e non ha alcun senso perderla in tante piccole e grandi leggerezze di sceneggiatura o sacrificarla in nome di una commedia sempre meno "all'italiana".

P.S. "Loro Chi?" somiglia molto a tutti i titoli citati in questo articolo scritto prima delle citazioni dello sceneggiatore e regista in conferenza stampa. Siamo assolutamente certi che il film sia stato solamente ispirato da altri titoli ma dobbiamo, per ragioni di deontologia, segnalare al nostro pubblico che tipo di film andranno a vedere utilizzando per questo anche dei paragoni con altri titoli. Il termine "adattamento" puramente funzionale a definire qualcosa di "molto simile" e non vuole assolutamente significare nulla di pi.

11/11/2015, 09:00

Stefano Amadio