I Viaggi Di Roby

LA DEUTSCHE VITA - Disponibile in dvd


L'opera di Alessandro Cassigoli e Tania Masi edita da Officine Ubu


LA DEUTSCHE VITA - Disponibile in dvd
Un documentario decisamente sui generis: "La Deutsche vita" di Tania Masi e Alessandro Cassigoli, dopo alcune importanti presenze ai festival (da segnalare il 56 Dok Leipzig International Programme Documentary Film e il Biografilm Festival 2014) arriva in home video grazie a Officine Ubu e CGHV.

Un'opera particolare, nata - come detto dallo stesso co-regista Cassigoli - da un'esigenza personale. "Limpulso a girare il documentario stato la mia crisi del settimo anno. Sono arrivato a Berlino per lavoro e ci sono rimasto. Allinizio evitavo gli italiani, poi mi sono ritrovato a frequentarli e condividere i soliti pensieri e discorsi: i paragoni con la vita in Italia, le analisi sociologiche dei tedeschi, le dissertazioni sul cibo. Cos ho iniziato a filmare in modo informale queste chiacchierate ed nato La Deutsche Vita, piccolo affresco degli Italiani a Berlino. Abbiamo scovato storie bizzarre come la fabbrica di mozzarelle del centro della citt che esporta in Italia o il meccanico italiano che diventato pi tedesco dei tedeschi e non vuole pi avere a che fare con gli italiani".

Sinossi. Alessandro ha lasciato lItalia per Berlino 6 anni fa, e vive l ancora oggi. Un vecchio detto dice che dopo 6 anni in un paese straniero, realizzi finalmente cosa sei davvero: un immigrato. Improvvisamente ti senti disorientato e nostalgico, con un senso generale di malessere e il desiderio di scappare. Questo esattamente la situazione in cui si trova Alessandro. Cercando di capire come ci sia arrivato, Alessandro decide di battere le strade di Berlino, trovare altri italiani e vedere come la stanno affrontando. In "La Deutsche Vita" possiamo sbirciare una coloratissima comunit italiana, frenetica ed eroica, sopravvissuta ad anni di freddo, inverni grigi e caff annacquati.

CARATTERISTICHE TECNICHE DVD

Video 16/9 1.85:1
Audio Dolby Digital 2.0 | Originale
Extra Trailer - Photogallery

17/03/2016, 11:30

Carlo Griseri