FilmdiPeso - Short Film Festival

"Esterno/Giorno con Zoran" e un concorso per giovani videomaker


Scoprire il luoghi di un set cinematografico un'esperienza unica per gli appassionati della settima arte: rivedere dal vivo i panorami e le strade dove sono state riprese le scene rimaste nella nostra mente e rivivere la 360 le emozioni suscitate dalla visione del film. Un'esperienza che Jazz&Wine of Peace, in collaborazione con la Casa del Cinema di Trieste, offre domenica 30 ottobre: all'intero della 19 edizione di questo festival che unisce musica, cinema ed enogastronomia sar infatti possibile visitare le splendide colline del Collio goriziano che hanno fatto da sfondo a "Zoran, il mio nipote scemo", opera prima del regista Matteo Oleotto e vincitore del Premio del pubblico "RaroVideo" Settimana della Critica alla 70 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia del 2013.

Con la guida del critico e giornalista cinematografico Nicola Falcinella,"Esterno/Giorno con Zoran" prender il via alle ore 11.00 di domenica 30 ottobre con la partenza in pullman da Crmons: l'itinerario prevede alcune soste per esplorare i luoghi immortalati nel film e una degustazione enogastronomica con i prodotti tipici del territorio. L'evento a numero chiuso e su prenotazione, il costo di 15 euro (passeggiata cinematografica e degustazione). Ma l'amore di Jazz&Wine of Peace non finisce qui: Casa del Cinema di Trieste e Controtempo propongono infatti un concorso per giovani videomaker, chiamati a riprendere alcune giornate di festival per produrre un cortometraggio dedicato a Jazz&Wine. In palio un premio di 1500 euro al primo classificato, messo a disposizione da Controtempo.

Il bando del concorso scaricabile su www.controtempo.org e su www.casadelcinematrieste.it. "Jazz&Wine of Peace si conferma quindi, oltre che un punto di riferimento per i migliori nomi del jazz internazionale, anche un festival a tutto tondo, che ama e fa incontrare tutti i linguaggi artistici.

19/09/2016, 15:46