CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

NAPOLI FF 18 - Manetti Bros. Un Musical per Napoli


I fratelli Marco e Antonio Manetti, ospiti del Napoli FF, parlano della loro nuova produzione. Un noir-commedia-action in versione musical


NAPOLI FF 18 - Manetti Bros. Un Musical per Napoli
Marco e Antonio Manetti al Napoli Film Festival 2016
C'è un po' di tutto nel nuovo film dei Manetti bros. Azione, crimine, commedia e soprattutto musical, lo stile scelto per raccontare questo loro secondo film napoletano dopo il successo di "Song'e Napule".

Ormai siete napoletani d'adozione...

"In realtà è Napoli che ci ha adottati... noi amiamo questa città e la frequentazione va oltre il cinema. Quello che risulta da "Song'e Napule" e dal nuovo film che presto si vedrà, è un rapporto di vita con la città. Siamo venuti da allora tantissime volte, abbiamo molti amici, alcuni stasera sono in sala e questo mi fa molto piacere" dice Marco Manetti

Antonio, come procede il nuovo film?

"Adesso siamo al montaggio ma non ha ancora un titolo, questa è la prima difficoltà, non riusciamo a trovare un titolo... forse per troppo amore perché ogni titolo non ci sembra abbastanza bello per il film... comunque siamo al montaggio, è un altro film su Napoli. Malgrado lo abbiamo pensato, scritto, montato a Roma c'è Napoli sempre negli occhi".

Di che si tratta?

"È un musical... che dire, gli attori cantano e ballano ma la musica non è il tema del film. Come sempre per il nostro cinema, invece, si tratta di è un noir. C'è un tema criminale raccontato con leggerezza e con azione, non associato alla città ma solamente al genere di cinema che noi amiamo fare. Non avevamo mai fatto un musical ma tanti videoclip musicali e abbiamo sempre messo tantissima musica nei nostri film. In questo caso abbiamo voluto fare un film attraverso la musica.
Il film è una commedia action, di azione ce n'è tanta, una storia criminale in una città che ci ispira senza nessun tipo di racconto sociale".

Produttivamente come vi trovate a lavorare a Napoli?

"Anche qui, vorrei raccontare un aneddoto" dice Marco Manetti "De Laurentiis qualche anno fa disse che era impossibile girare nel centro di Napoli, e anche noi quando siamo venuti a girare "Song'e Napule" avevamo avuto le stesse indicazioni. Qualcuno ci disse che potevamo trovare cose molto simili in paesi vicini, ma noi ci impuntammo e decidemmo che o si girava nel centro della città o tanto valeva andare da un'altra parte. E allora cominciammo con le riprese in città e la diceria si inverti completamente... erano tutti molto disponibili ad aiutarci e a partecipare al film. Per caso, ad esempio trovai l'Alfa Giulia che si vede nelle scene. La vidi passare, gli corsi dietro a piedi nel traffico e una volta raggiunta chiesi al giovane proprietario se voleva metterla a disposizione per qualche scena... lui disse sì, pero solo se lui e la ragazza potevano apparire nel film. Ovviamente dissi sì con piacere..."

Parliamo del nuovo film, chi sono gli interpreti e quando sarà in sala?

"Ci sono Gianpaolo Morelli, Serena Rossi, Carlo Buccirosso, che erano anche in "Song'e Napule", e poi Claudia Gerini e Raiz il cantante degli Almamegretta... come detto siamo al montaggio e crediamo di poter essere pronti per l'uscita non prima della primavera 2017".

28/09/2016, 12:39

Stefano Amadio