Napoli Film Festival
I viaggi di Roby

GIFFONI 47 - Marco Giallini: "Per fare l'attore
ci vuole talento come per tutti i lavori"


GIFFONI 47 - Marco Giallini: "Per fare l'attore ci vuole talento come per tutti i lavori"
Marco Giallini a Giffoni
Marco Giallini torna a Giffoni e parla ai ragazzi invitandoli a non prendersi troppo sul serio, a credere nel proprio talento e a inseguire i loro sogni. L’attore romano rende omaggio al Giffoni Experience, "uno dei Festival più belli che siano mai stati realizzati. I bambini non mentono: l’ultimo anno che sono stato qui mi sono commosso". Quanto alla sua carriera, l’attore spiega che sta vivendo "un bel momento che dura ormai da qualche anno". Attualmente è impegnato con le riprese di tre film: lo vedremo in “The Place” con Paolo Genovese, “Rimetti a Noi i Nostri Debiti” di Antonio Morabito nel cast (insieme a Claudio Santamaria), un film, spiega l'attore, “socialmente importante e molto attuale, un lavoro sensibile e preciso”. Poi sarà nel nuovo film di Daniele Luchetti "Io sono Tempesta" con Elio Germano.

"Per fare questo lavoro ci vuole talento" - dice Giallini ai ragazzi - come per tutti i lavori. L’80% delle persone che fanno cose sono prive di talento, ad esempio tra i calciatori quante pippe ci sono? Eppure giocano. Ai ragazzi" - ha aggiunto l'attore - "consiglio di fregarsene sempre un po', come faccio io. Io ho sempre inseguito i miei sogni, ma lasciando da parte l’ossessività. La serietà di quelli che vogliono e credono di poter cambiare il mondo mi annoia: prendetevi sul serio, ma non troppo. Siate liberi".

17/07/2017, 17:22

Video del giorno