I viaggi di Roby
locandina di "Io sono Tempesta"

Cast

Interpreti:
Marco Giallini (Numa Tempesta)
Elio Germano (Bruno)
Eleonora Danco (Angela)
Jo Sung (Dimitri)
Francesco Gheghi (Nicola)
Carlo Bigini (Padre Numa)
Marcello Fonte (il Greco)
Franco Boccuccia (Boccuccia)
Paola Da Grava (Paola)
Federica Santoro (Domitilla)
Pamela Brown (ballerina)
Luciano Curreli (ingegnere)
Jean Paul Buana (Blake)
Stayko Yonkinsky (Slavo)
Mimmo Epifani (Mimmo)
Simonetta Columbu (Radiosa)
Klea Marku (Klea)
Sara Deghdak (Mimosa)

Soggetto:
Daniele Luchetti
Sandro Petraglia
Giulia Calenda

Sceneggiatura:
Daniele Luchetti
Sandro Petraglia
Giulia Calenda

Musiche:
Carlo Crivelli

Montaggio:
Mirco Garrone
Francesco Garrone
Lilio Rosato (montaggio di presa diretta)

Costumi:
Maria Rita Barbera

Scenografia:
Paola Comencini

Fotografia:
Luca Bigazzi

Suono:
Angelo Bonanni

Casting:
Chiara Polizzi
Elena Bouryka

Aiuto regista:
Gianluca Mizzi

Produttore:
Riccardo Tozzi
Giovanni Stabilini
Marco Chimenz
Gina Gardini

Direttore di produzione:
Giuseppe Pugliese

Produttore esecutivo:
Massimo Di Rocco

Produttore esecutivo:
Luigi Napoleone

Produttore delegato:
Arianna De Chiara

Io sono Tempesta


Regia: Daniele Luchetti
Anno di produzione: 2018
Durata: 97'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Cattleya; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 12/04/2018
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio Lucherini Pignatelli / 01 Ufficio Stampa
Titolo originale: Io sono Tempesta

Recensioni di :
- IO SONO TEMPESTA - L'Italia tra imprenditori e senzatetto

Sinossi: Marco Giallini Numa Tempesta, un finanziere che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, pieno di letti in cui lui non riesce a chiudere occhio. Tempesta ha soldi, carisma, fiuto per gli affari e pochi scrupoli. Un giorno la legge gli presenta il conto: a causa di una vecchia condanna per evasione fiscale dovr scontare un anno di pena ai servizi sociali in un centro di accoglienza. E cos, il potente Numa dovr mettersi a disposizione di chi non ha nulla, degli ultimi. Tra questi c Bruno (Elio Germano), un giovane padre che frequenta il centro con il figlio, in seguito ad un tracollo economico. Lincontro sembrerebbe offrire ad entrambi loccasione per una rinascita allinsegna dei buoni sentimenti e dellamicizia. Ma c il denaro di mezzo e un gruppo di senzatetto che, tra morale e denaro, tender a preferire il denaro. Alla fine, come nel miglior cinema di Daniele Luchetti, bisogner chiedersi: chi sono i buoni, se ci sono?

Video


Foto