Sudestival 2020
Meno di Trenta

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 12 - L'Età Imperfetta


Opera prima di Ulisse Lendaro ambientata nel nord-est ricco e senza punti di riferimento.


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 12 - L'Età Imperfetta
Anna Valle e Marina Occhionero in "L'Età imperfetta"
È una storia di ragazze, di donne e di danza quella che Ulisse Lendaro ambienta in una cittadina del nord, tra benessere economico e crisi di un’adolescenza che comincia a finire. La danza classica è un modo per riunire due ragazze Camilla e Sara, l’una equilibrata e con una famiglia stabile alle spalle, l’altra in balia delle esigenze di un’età indefinibile e di due genitori separati che l’hanno resa viziata.

L’incontro diventa scontro quando le due danzatrici si trovano a competere per un posto all’Accademia di Montecarlo, per il quale devono affrontare un provino determinante. Chi passerà la selezione? L’ingenuità di Camilla la porterà a vedere un complotto nei suoi confronti ma anche ad entrare nel mondo degli adulti, spesso pericoloso e incontrollabile.

Il racconto di formazione di Ulisse Lendaro esplora l’universo femminile con precisione senza raccontare novità sia nei meccanismi sia nell’analisi delle fasi di crescita. Una piccola storia di provincia, dei personaggi plausibili e delle interpreti che entrano bene nel ruolo.

Nel cast le giovani Marina Occhionero e Paola Calliari insieme ad Anita Kravos nel ruolo della mamma di Camilla e Anna Valle che è l’insegnante di danza.

26/10/2017, 16:49

Stefano Amadio