Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di produzione di "La Notte Prima"


Note di produzione di
Nicola Liguori e Tommaso Ranchino
Quando siamo stati contattati per realizzare il cortometraggio d’autore La notte prima abbiamo capito da subito che, accettando, ci saremmo trovati davanti ad un percorso altamente sfidante ed impegnativo. Siamo quindi entrati in punta di piedi in un progetto che si poneva l’obiettivo ambizioso di raccontare, attraverso un prodotto cinematografico d’impronta autoriale e grande qualità realizzativa, la scoperta e la convivenza con una malattia importante come il tumore al seno metastatico, affezionandoci poi sempre di più alle storie di vita vissuta che le pazienti ci inviavano.
Storie incredibili che trasudavano una passione ed un’epicità che spesso nemmeno il cinema sa raggiungere. La sfida si faceva, pian piano che arrivavano sulle nostre scrivanie le storie dalle pazienti, sempre più avvincente.
Il nostro impegno nel social marketing in questi anni ci ha spesso portato a confrontarci con argomenti delicati e ragguardevoli, ma questa volta il forte coinvolgimento, e forse una raggiunta maturità professionale dovuta alle ormai tante esperienze produttive nel mondo della salute, ci ha spinto a mettere in campo un team tecnico ed artistico, diretto con instancabile passione e determinazione dalla regista Annamaria Liguori, all’altezza dell’obiettivo da raggiungere. La squadra che abbiamo costruito, tassello su tassello, ci ha restituito senza dubbio un prodotto nel quale crediamo molto.
La forza della storia di Alessandra, magistralmente interpretata da Antonia Liskova, è così travolgente che questa volta il cinema ha solo dovuto testimoniarne, e filtrarne, l’implacabile impatto emotivo. È stato quindi più semplice coinvolgere nel nostro progetto attori come Francesco Montanari, Giorgio Colangeli, Imma Piro, Alessandro Bardani ed Emanuela Grimalda, che sono presto diventati, accanto alla protagonista, il veicolo per raccontare al pubblico questa emozionante storia vera. A sugellare tutto questo, poi, la partecipazione di Diodato e Roy Paci con il loro splendido brano Adesso, che aderisce perfettamente al messaggio che con La notte prima ci eravamo prefissati di raccontare al pubblico.
La storia di Alessandra, grazie anche al cortometraggio, ne siamo certi, non smetterà di raccontare, a chi si trova in condizioni simili, l’inarrestabile forza che ci muove anche nelle situazioni più difficili.

Nicola Liguori e Tommaso Ranchino