I Viaggi di Robi

VENEZIA 75 - "What You Gonna Do When the World's on Fire?"


Il documentario di Roberto Minervini, ambientato nella provincia americana, il secondo italiano in Concorso.


VENEZIA 75 -
Un anziano cuce giorno dopo giorno un abito della tradizione indiana del Mardi Gras. Con gesti lenti e sicuri, quella mano sta gridando al mondo un messaggio ben preciso: costi quel costi, noi (r)esistiamo ancora.

Un film importante il "What You Gonna Do When the World's on Fire?" di Roberto Minervini, secondo italiano in Concorso di questa Venezia75.

Dopo "Stop the Pounding Heart" e "Louisiana", l'autore continua ad indagare i margini della provincia americana, portando la propria macchina da presa all'interno di una comunit afroamericana del Mississipi.

Il razzismo da quelle parti non si mai fermato, e le ondate di violenza che ne conseguono sono cos abituali, che trovare una testa tagliata o un corpo dato alle fiamme sembra quasi non fare pi rumore.

L'occhio di Minervini entra nel privato di povere abitazioni, raccontando storie di fratellanza, a prescindere dai legame di sangue. Perch si pu essere figli della stessa madre, e provare a diventare uomini sulla strada nonostante un padre in prigione, o essere due sconosciute ma sentirsi sorelle unite in un abbraccio dopo un racconto di dipendenze e abusi.

E' una fetta di America pronta a combattere per i propri diritti, come dimostrano le nuove Pantere Nere, che trova nel canto una delle armi pi forti e liberatorie. Parole che colpiscono pi di un colpo di pistola, che sanno dare coraggio o accusare con rabbia, ma che in ogni caso sembrano dire "nonostante tutto siamo ancora vivi".

"What You Gonna Do When the World's on Fire?" conferma il talento di Minervini nel sapersi calare completamente negli ambienti narrati e nel riuscire a restituirne l'anima pi vera.

02/09/2018, 14:15

Antonio Capellupo