CINECITTŔ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

FERRARA FILM CORTO 2 - I vincitori


FERRARA FILM CORTO 2 - I vincitori
Una scena di "Come la Prima Volta"
Il cortometraggio “Come la prima volta” di Emanuela Mascherini č il vincitore della seconda edizione di Ferrara Film Corto.
Lo ha stabilito una Giuria presieduta dal critico e storico del cinema Paolo Micalizzi e composta, inoltre, dal direttore della fotografia e regista Cesare Bastelli, dall’attrice Gaia Benassi, dalla produttrice e regista Silvia Giulietti e dal costumista Andrea Sorrentino, dopo aver visionato le 42 opere ammesse in concorso.
Il premio (500€ e Targa) č stato assegnato a “Come la prima volta” di Emanuela Mascherini “per lo sguardo partecipato ed empatico, ma senza retorica, ad una storia dei nostri giorni raccontata con sicurezza e delicatezza. L’amore che lega i due anziani coniugi protagonisti vince sulla malattia e ci offre una riflessione sul valore della dignitŕ del dolore e dei sentimenti. Un’opera di una grande sensibilitŕ e forza che non cade mai in eccesso”.

A “Goodbye Marilyn” di Maria di Razza č stato invece attribuito il premio per la miglior sceneggiatura (300€ e Targa), mentre a “83rd Street” di Tancredi Di Paola č stata assegnata la targa Adcom Bologna per la miglior fotografia.

Premio per il miglior videoclip (200€ e Targa) a “The Drop” di Eugenio Squarcia perché “questo brevissimo videoclip dimostra come anche ‘su commissione’ (č un video per promuovere un corso di laurea magistrale) si possa realizzare, anche con l’aiuto di effetti grafici speciali, un prodotto farmaceutico e immaginifico che coniuga il passato al presente e anche al futuro. Un messaggio di coesione tra passato e futuro riuscito con fotografia, scene e costumi molto belli e ricercati”.

Sono stati inoltre attribuiti il premio al miglior attore/attrice al gruppo di attrici (Francesca Fava, Lucia Batassa, Paola Rinaldi, Antonella Voce e Marta Bulgherini) del cortometraggio “Il sexy shop delle ragazze” di Guglielmo Poggi e la Targa Comune di Ferrara per il miglior documentario a “Cent’anni di corsa” di Domenico G.S. Parrino.

Altri premi assegnati: Targa Fedic, per un’opera di un autore Fedic, al cortometraggio “Ultimo minuto” di Giuseppe Leto (Cineclub Piemonte), attribuita da una Giuria presieduta da Federico Felloni, e Targa Apollo Cinepark, per il miglior corto ferrarese, attribuito da una Giuria presieduta da Eric Protti a “Un’altra via” di Davide Arosio e Massimo Alě Mohammad.

27/01/2019, 22:11