I Viaggi Di Roby

LA SPEZIA FILM FESTIVAL 4 - Dal 8 al 10 marzo


LA SPEZIA FILM FESTIVAL 4 - Dal 8 al 10 marzo
Il La Spezia Film Festival, che nasce nel 2015 da un’idea di Daniele Ceccarini e Paola Settimini con l’obiettivo di creare un evento valorizzi il territorio unendo l’aspetto di ricerca artistica e quello dell’attenzione verso i gusti del pubblico, nel 2019 giunge alla sua IV edizione forte di un ottima presenza di pubblico e partecipazione. Il festival che l’anno scorso si è arricchito del prestigioso patrocinio della RAI "quale riconoscimento al valore culturale e sociale della manifestazione” si svolgerà nuovamente in 3 giorni, dal 8 al 10 marzo 2019.

La giornata di apertura sarà come di consueto dedicata alla cinematografia straniera e quest'anno il Paese sarà la Svizzera e l'ospite d’onore il regista svizzero Pierre Maliard che introdurrà la proiezione del suo film "Campo Europa" girato tra il Villaggio Europa di Corniglia, Riomaggiore e La Spezia e selezionato nel 1984 al Festival di Locarno. Una novità importante della quarta edizione è l’introduzione di una sezione specifica – non competitiva – dedicata ai film realizzati dai ragazzi delle scuole superiori della provincia che il venerdì mattina si svolgerà al Teatro-Cinema Palmaria.

La seconda giornata, sarà come di consueto dedicata ad un maestro del cinema italiano con premio alla carriera e incontri con il pubblico. Nel 2018 il premio è stato assegnato al regista Gianni Amelio, l’ospite di questa edizione sarà l'attore, mimo, regista e sceneggiatore Maurizio Nichetti che incontrerà il pubblico e introdurrà la proiezione del film che nel 1979 l’ha portato al successo Ratataplan.

Nella terza giornata si svolgerà la rassegna dei cortometraggi con la proiezione dei 10 finalisti e la premiazione degli autori alla Mediateca Regionale Ligure Sergio Fregoso. I premi assegnati saranno: miglior regia, miglior fotografia, miglior attore, miglior attrice, miglior sceneggiatura, miglior corto in assoluto, Premio della Stampa (assegnato da una giuria apposita composta da giornalisti collaboratori di testate italiane e straniere) e il Premio Diari di Cineclub, periodico di cultura e informazione cinematografica, prestigioso partner del Festival. Nelle sue prime due edizioni il Festival ha registrato la partecipazione di oltre 1000 opere da tutto il mondo ed è stato molto partecipato dal pubblico che ha letteralmente riempito la sala del Cinema Il Nuovo e della Mediateca Regionale per assistere alle proiezioni e la premiazione.

Fuori concorso sarò proiettato "Gli Anni" di Sara Fgaier

I 10 corti finalisti:
- "Futuro prossimo" di Salvatore Mereu
- "U muschittieri" di Vito Palumbo,
- "Non è una bufala" di Nicolò Gentili e Ignazio Paurici
- "Kolossal" di Antonio Andrisani
- "Ainhoa" di Ivan Sainz-Pardo
- "Per sempre" di Alessio Di Cosimo
- "Fauve" di Jeremy Comte
- "Mama" di Eduarzo Vieitez
- "El Atraco" di Algonso Dìaz
- "Happy Ending" di Fernando Gonzales Gomez

22/02/2019, 13:36