I viaggi di Roby

Cast

Interpreti:
Rachel Akinbi (Rachel)
Mojo Kuti (Mojo)
Francesco Vesta (Basilio)
Susanna Mantega (Barista)
Roberto Pilato (Bagnino)

Soggetto:
Rossana Patricelli

Sceneggiatura:
Rossana Patricelli
Salvatore Mereu

Montaggio:
Davide Dal Padullo

Costumi:
Chiara Fadda

Scenografia:
Andrea Serra

Fotografia:
Sandro Chessa

Suono:
Federico Cabula (Montaggio del Suono)
Daniele De Angelis (Presa Diretta)
Beatrice Mele (Microfonista)
Marco Saitta (Mixage)

Produttore:
Antioco Floris
Elisabetta Soddu
Salvatore Mereu

Colorist:
Ercole Cosmi

Futuro Prossimo


Regia: Salvatore Mereu
Anno di produzione: 2017
Durata: 17'
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Celcam - Centro per l’Educazione ai Linguaggi del Cinema, degli Audiovisivi e della Multimedialità, Viacolvento
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Lucrezia Viti
Titolo originale: Futuro Prossimo

Sinossi: Durante il giorno Rachel e Mojo vagano per la città, alla ricerca di un lavoro che non si trova. Di notte trovano riparo in uno dei casotti di uno stabilimento bal neare del litorale. Una mattina Basilio, che ne è il custode, durante il suo giro di ricognizione scopre che qualcuno ha passato la notte in una delle cabine...

Ambientazione: Cagliari

Periodo delle riprese: Marzo 2017

"Futuro Prossimo" è stato sostenuto da:
Università di Cagliari
Università di Sassari
Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, Informazione, spettacolo e sport)


Note:
Film realizzato nell’ ambito del master per Filmmaker delle Università di Cagliari e Sassari coordinato da Lucia Cardone e Antioco Floris.

"Futuro Prossimo" di Salvatore Mereu è realizzato all’interno di un progetto di collaborazione fra le Università di Cagliari e la casa di produzione Viacolvento, e mette in scena una vicenda di forte attualità. Girato nel mese di marzo del 2017 a Cagliari e interpretato da attori non professionisti che hanno vissuto realmente, seppur non alla lettera, le esperienze raccontate nel cortometraggio, è il punto di arrivo di una esperienza didattica di avvicinamento al linguaggio audiovisivo dove gli allievi del corso hanno potuto misurarsi nelle diverse mansioni del cinema. Seguendo queste modalità e grazie all’impulso decisivo di Antioco Floris (che lo ha fortemente voluto) e alla collaborazione di Lucia Cardone dell’Ateneo di Sassari, il Centro di educazione all’immagine dell’Università di Cagliari (CELCAM) è diventato, negli anni, il più importante luogo di formazione e di apprendistato al cinema in una realtà vitale e periferica come la Sardegna.


Video


Foto