I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

BFM 37 - HOLY BOOM di Maria Lafi


BFM 37 - HOLY BOOM di Maria Lafi
Il secondo film presentato in concorso alla 37.ma edizione del Bergamo Film Meeting HOLY BOOM, della regista greca Maria Lafi, presente in sala con la produttrice Lifette Botassi.

Le vite di quattro persone che vivono nello stesso quartiere subiscono una scossa quando, la Domenica delle Palme, un ragazzo filippino di nome Ige fa esplodere per gioco la loro cassetta della posta.
L'esplosione casuale collega tre storie di estranei che sono alla ricerca di un modo per sopravvivere, ai margini della legalit. Cose e documenti di vitale importanza per i protagonisti vanno distrutti: i francobolli di LSD di Lena e Manou, una lettera indirizzata a Thalia, latto di nascita del figlio di Adia. Le conseguenze sono drammatiche per i protagonisti: Lena e Manou sono perseguitati dallo spacciatore che rivuole i suoi soldi; Adia, unimmigrata albanese clandestina, sola con il suo bambino, causa passaporto sequestrato dalla malavita non riesce ad identificare il cadavere di suo marito, che appena morto in un incidente d'auto Ige poi cerca invano di farsi accettare dalla comunit locale e Thalia, che osserva tutti nel vicinato, ha perso la sua unica possibilit di trovare la felicit con tanto rimorso e dolore.

HOLY BOOM un film drammatico con pi trame, ambientato in un'area multiculturale di Atene. In evidenza, per tutti i personaggi, la ricerca affannosa di una propria identit in un contesto esterno alle origini, con il bisogno primario di essere accolti e diventare parte integrante della comunit, cercando di tagliare con un passato scomodo.

Commenta la regista: Holy Boom un film sulla fede, non in senso religioso, ma nel senso di una profonda fiducia umana nella sopravvivenza. In unepoca in cui limmigrazione e le sue diverse manifestazioni catalizzano lattenzione mediatica, spesso nella forma di eventi tragici, ma anche il modo in cui influenzano la vita quotidiana e la scena politica, ho sentito lurgenza di esplorare questo tema proprio attraverso coloro che ne sono protagonisti. In Holy Boom incontriamo persone in movimento, persone che stanno cercando di accettare una nuova realt, spesso attraverso la convivenza obbligata con persone di culture diverse e con abitudini diverse, che sono tuttavia accomunate da un infrenabile bisogno di sopravvivenza fisica e mentale.

11/03/2019, 08:48

Luca Corbellini