I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

CORTINAMETRAGGIO 14 - Tra gli eventi speciali il
video "Il Mago e le Stelle" con Neri Marcorè


CORTINAMETRAGGIO 14 - Tra gli eventi speciali il video
Walter Di Francesco
Il video musicale "Il Mago e le Stelle" realizzato sulla canzone di Edoardo De Angelis arà proiettato come Evento Speciale di Cortinametraggio, il festival del cortometraggio che sarà presentato a Cortina fra il 18 e il 24 marzo. “Non ci aspettavamo un risultato del genere a pochi giorni dalla sua realizzazione. Siamo felicissimi di questa comunicazione ufficiale”. A commentare e a stupirsi per primo della grande occasione di visibilità inaspettata offerta dalla quattordicesima edizione del concorso nazionale cortinese dedicato alle produzioni in cortometraggio, è il mentalista di ormai indiscusso successo, Walter Di Francesco. L'artista, classe 1977 di origine lombarda, da anni residente nella veneta città di Chiarano in provincia di Treviso - che per le sue performance nel 2017 ha ricevuto dall’International Magicians Society’s di New York il prestigioso riconoscimento internazionale “Merlin Award” (Oscar della Magia) con la motivazione di “Magician of the Year” - è proprio colui che ha ispirato il testo sognante e carico di sentimento del brano musicale composto dal cantautore Edoardo De Angelis su cui è stato realizzato il concept del video scritto e diretto dal regista Angelo Resta.

Un saliscendi di emozioni che riaffermano la dimensione fanciullesca della speranza di poter cambiare il mondo superando gli ostacoli come fa il gesto elegante di un mago. Un successo dirompente per il messaggio e l'atmosfera melodica del cortometraggio coniato sulla melodia e le parole dell'autorevole rappresentante della canzone d'autore, Edoardo De Angelis, fra gli ultimi maestri della scuola romana che collaborò come paroliere con Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Claudio Baglioni, Amedeo Minghi, Antonello Venditti. Il brano evoca la sua più recente vena creativa racchiusa in Nuove canzoni, sua ultima fatica discografica con 11 inediti che rinnovano lo sguardo poetico e il taglio attento ai sentimenti ma anche alle situazioni sociali del nostro tempo. Il video de Il Mago e le Stelle, produzione “AngeloRestaFilms Studio Reportage”, è riuscito a fondere in 5' e 29'' diverse anime artistiche ritmate dall'ispirata apparizione canora di De Angelis. Spicca nel ruolo protagonista l'amico Neri Marcorè, che con le sue mille anime espressive incornicia in pochi fotogrammi la magia delicata di Walter Di Francesco nel ruolo di se stesso, la spontanea emotività del figlio Lorenzo Di Francesco, che interpreta un Marcorè fanciullo ammaliato dai trucchi di prestigio dell'illusionista “col cuore di bambino”, e la partecipazione finale del piccolo Josef Catoni.

“Perché sono così felice, entusiasta ed orgoglioso?” - confessa il mentalista Walter Di Francesco, “perché il mago di cui parla la canzone sono proprio io. Sono estremamente felice di aver generato nell’autore De Angelis emozioni così belle e forti tali da scrivere questo meraviglioso brano musicale”. Di Francesco ripercorre la nascita di quella ispirazione. “Circa due anni fa, ad un evento privato” ricostruisce “mi sono esibito in uno spettacolo che ha coinvolto Antoine, il figlio 18enne non vedente di un noto produttore musicale. Lo spettacolo suscitò parecchie emozioni tra il pubblico. Ma la cosa più sorprendente è che anche il ragazzo non vedente, seppur non avendo seguito con gli occhi lo spettacolo, è riuscito a percepirlo con l’anima”. Presente quella sera il famoso attore Neri Marcorè e il cantautore romano Edoardo De Angelis. Fu quello l'evento da cui nacque la canzone realizzata da De Angelis. “Quel giorno è stato indimenticabile” - ricorda Di Francesco - “era una bellissima giornata, speciale anche per una ricorrenza particolare. Ero insieme a persone straordinarie, una tra tutte mi ha colpito prima che io iniziassi l’esibizione e anche grazie a lui, che alla fine si è manifestata la magia di quel momento indimenticabile”. “Grazie al giovane Antoine” - aggiunge l'illusionista - “per avermi permesso di portarlo nel mio mondo dove si guarda anche con altri occhi. Quel momento lo porterò per sempre con me, gelosamente nel mio cuore”.

“Spero che questo video, che riunisce grandi talenti che ho avuto la fortuna di conoscere, possa custodire come in uno scrigno quel momento speciale e i sentimenti irripetibili delle anime che è riuscito a toccare in quegli attimi la mia magia”. Quella performance rimarrà indelebile nella memoria del mentalista di Treviso. “Vi sono dei momenti di grazia, delle congiunture irripetibili che avvicinano il cuore delle persone” - aggiunge - “ecco quel mio spettacolo è stato uno di quelli. La carica di emozioni e sentimenti doveva avere uno sfogo, la mia arte ha generato altra arte. In questo caso il mentalismo, forma artistica dell’illusionismo con la quale, attraverso particolari tecniche, in qualche modo leggo nella mente altrui grazie ad abilità intuitive e psicologiche, ha fatto da catalizzatore del talento dei presenti”.

“Ringrazio il regista Angelo Resta” - conclude Di Francesco - “per aver firmato questo sogno e al caro amico Mago Pablo per avermi affidato la sua preziosa colombina Chicca per le riprese del video. Dedico la partecipazione del video al festival di Cortina a mia moglie Valeria che continua a supportarmi ed appoggiarmi in tutti i progetti che mi vedono coinvolto, sempre presente e pronta a sostenermi in ogni occasione”.

18/03/2019, 14:58