OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

ISREAL 4 - Ospite Roberto Minervini e anteprima di "Piove Deserto"


La quarta edizione di IsReal – Festival di Cinema del Reale “Sguardi sul Mediterraneo”, scalda i motori.


ISREAL 4 - Ospite Roberto Minervini e anteprima di
Piove Deserto
Organizzato dall’Isre con la collaborazione di Fondazione di Sardegna e Fondazione Sardegna Film Commission, e con la partnership di TEN – Teatro Eliseo di Nuoro - il Festival, che avrà luogo all’Auditorium del Museo del Costume di Nuoro dal 7 all’12 maggio 2019 per la direzione artistica di Alessandro Stellino, anche quest’anno si presenta ricco di soprese, novità ed eventi, fin dalla prima giornata.

Ospite d’onore di questa edizione sarà Roberto Minervini, David di Donatello per il miglior documentario nel 2016. Il regista di origini sarde – la madre e la nonna sono di Fonni – racconterà il suo rapporto con l’Isola e proporrà i suoi più importanti lavori, affreschi spesso introspettivi, sempre profondi, riconosciuti dal New York Times come il frutto più maturo del neorealismo italiano.

Tra le proiezioni, quattro quelle in cui la Sardegna è in primo piano.

"Sa femina accabadora" di Fabrizio Galatea, un film nato quasi per caso, come racconta il regista “in una giornata di pioggia in Gallura, quando non si poteva andare in spiaggia e si decise di visitare il museo della Femina Accabadora di Luras. La storia di queste donne era incredibile, bizzarra, paradossale: perfetta per farci un documentario”.

"Il Sottosopra" di Giuseppe Casu, invece, è invece un documentario audio sulla memoria delle miniere, tra i resti dei villaggi minerari, le acque rosse che attraversano le dune, la voce di una lampada a carburo e quella di un vecchio nastro magnetico. Il Sottosopra, realizzato in collaborazione con i minatori del Sulcis-Iglesiente, è un viaggio sonoro attraverso le miniere della Sardegna, accompagnati da chi ci ha vissuto.

"Climbing the elixir" è il nuovo lavoro dell’antropologa visuale nuorese Monica Dovarch. Ambientato tra Baunei, Urzulei e Dorgali, attraverso le avventure di due appassionati escursionisti locali che da tempo ripercorrono gli aspri luoghi di vita e le impervie scalate dei coraggiosi pastori sardi, tra le incantevoli montagne del Supramonte, il documentario rivive sfide diventate leggende e imprese trasformate in mito, mentre stimola la riflessione sul meraviglioso mistero che la vita umana nasconde.

Il quarto film sardo è "Piove Deserto": proiettato in prima visione assoluta, chiuderà il Festival domenica 12 maggio alle ore 21 al Teatro Ten. Scritto e diretto dalla collaudata coppia Daniele Maggioni-Maria Grazia Perria, il film è strutturato in quattro episodi, legati al tema del partire, alla ricerca della felicità. L’idea del viaggio, vissuto come ineluttabile, appare più faticosa che avventurosa. Qualcuno parte, qualche altro sogna tutta la vita di andarsene anche se poi finisce per restare. La nostalgia accompagna comunque chi parte e chi resta. Nel cast sono present numerosi giovani attori di Sardegna Teatro: Agnese Fois, Emilia Agnesa, Davide Hiroshi Contu, Maria Teresa Campus, Jacopo Falugiani, Andrea Petrillo, Elisa Pistis, Noemi Medas, Corrado Giannetti, Lia Careddu, Maria Grazia Sughi, con la partecipazione di Gianmarco Tognazzi.

24/04/2019, 13:58

Lionella Bianca Fiorillo