OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby
locandina di "Sa Femina Accabadora - La Dama della Buona Morte"

Cast


Soggetto:
Fabrizio Galatea

Sceneggiatura:
Fabrizio Galatea

Musiche:
Giampaolo Mele

Montaggio:
Marco Duretti
Andrea Lotta

Fotografia:
Claudio Marceddu

Suono:
Biagio Gurrieri

Produttore:
Massimo Arvat

Produttore Esecutivo:
Massimo Arvat

Organizzatore Generale:
Francesca Portalupi

Direttore di Produzione:
Marco Cabitza

Sa Femina Accabadora - La Dama della Buona Morte


Regia: Fabrizio Galatea
Anno di produzione: 2018
Durata: 53'
Tipologia: documentario
Genere: etnologico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Zenit Arti Audiovisive
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DCP, colore e bianco/nero
Titolo originale: Sa Femina Accabadora - La Dama della Buona Morte

Recensioni di :
- SA FEMINA ACABADORA - Tra storia e leggenda

Sinossi: Il film è un viaggio alla scoperta della Femina Accabadora, la dama della buona morte, archetipo che ritroviamo in molte culture arcaiche, di cui in Sardegna ci sono testimonianze fino agli anni '60. La Femina Accabadora era una donna che
praticava un'antica forma di eutanasia, un atto pietoso nei confronti del moribondo ma anche una sorta di regolatore sociale, a bilanciare il rapporto tra vivi e morti, come raccontano i nostri protagonisti che conservano memoria diretta di tale rituale. Insieme a loro ci immergiamo nella cultura sarda, in un contesto in cui il rapporto con la morte è naturale come la vita stessa. Questa atmosfera stimola riflessioni che trovano un riscontro nel contemporaneo dibattito sull'eutanasia, affrontandolo da una prospettiva prima leggendaria e poi storica, senza mai dare giudizi o tesi: una parabola insolita e affascinante per riflettere sul cambiamento del rapporto tra individuo, società e morte.
I protagonisti del documentario, attraverso le loro testimonianze dirette ci raccontano chi erano le dame della buona morte; dove e come vivevano; quali erano le motivazioni che le spingevano a compiere l'atto estremo; qual era il rapporto con la religione; come venivano percepite dalla comunità; come si svolgeva il rito.

Ambientazione: Sardegna

"Sa Femina Accabadora - La Dama della Buona Morte" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Piemonte Doc Film Fund (Produzione Dicembre 2017)


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto