I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

BIF&ST 10 - "Lucania", un viaggio tra la vita e la morte


Il film di Gigi Roccati presentato in anteprima al Festival di Bari nella sezione Nuovo Cinema Italiano, racconta il rapporto e la fuga di padre e figlia attraverso una regione misteriosa, desueta e non facile da raccontare Con Giovanni "Joe" Capalbo, Angela Fontana, Pippo Delbono e Maia Morgerstern. In sala dal 30 maggio con 102 distribution


BIF&ST 10 -
Angela Fontana e Joe Capalbo in "Lucania"
Un viaggio a piedi nella "Lucania - Terra, sangue, magia" di oggi e di ieri, un percorso di rinascita e di morte che mostra lumanit di una regione, le sue tradizioni e le sue inevitabili debolezze.
Gigi Roccati dirige un film asciutto, dalla sceneggiatura alla regia, senza complicarsi la vita con intrecci e storie costruite.

Il rifiuto di Rocco (Joe Capalbo)ad utilizzare le sue campagne come discarica abusiva scatena la reazione della malavita. Un no che lo costringe a difendersi e, insieme alla sua stralunata figlia Lucia (Angela Fontana) in continuo contatto con la madre morta, a scappare a piedi dalla sua terra verso luoghi pi sicuri e misteriosi. Nel viaggio tra campi, boschi e laghi, inseguiti dal violento Carmine (Pippo Delbono) alla ricerca di una indispensabile vendetta, Lucia, grazie allincontro con un uomo illuminato, esce dal suo isolamento e torna a parlare.

Un percorso non vario ma sincero, povero di colpi di scena un po come la terra che ospita la storia, terra di lavoro dove c poco da fantasticare e molto da faticare. Forse il montaggio indugia un po su alcune inquadrature, andando ad aggiungere minutaggio superfluo e appesantendo un film che, di suo, ha la capacit di scivolare semplicemente verso un finale inatteso con la ricongiunzione delle due dimensioni dellesistenza, la vita e la morte.

01/05/2019, 17:55

Stefano Amadio