Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

VISIONS DU REEL 52 - Sulla piattaforma WYTH


VISIONS DU REEL 52 - Sulla piattaforma WYTH
WYTH, piattaforma tecnologica innovativa, ospiterà dal 15 al 25 aprile 2021 la 52a edizione di Visions Du Réel, Festival di cinema documentario e mercato audiovisivo svizzero di fama internazionale, quest’anno interamente in digitale. Il Festival, che ogni anno ospita a Nyon migliaia di professionisti del cinema e dell’audiovisivo, ha deciso di rivolgersi a WYTH per ricreare un ambiente festivaliero interamente online, stabile e di facile utilizzo.

Il settore degli eventi è sicuramente tra i più colpiti dagli effetti della pandemia e probabilmente ancora per diversi mesi non sarà possibile partecipare dal vivo a concerti e altre grandi manifestazioni, culturali e non. Per questo motivo, i festival cinematografici e i mercati dell’audiovisivo, in linea con altri settori, stanno attuando strategie per potenziare la loro presenza digitale.

Grazie alla sua esperienza consolidata nel settore eventi, WYTH consentirà agli accreditati a Visions du Réel, di condurre una solida attività di networking all’interno di un unico ambiente in-cloud digitale, dalla UX facile e intuitiva.

I principali punti di forza di WYTH sono la sua scalabilità, il business model “pay per use”, e un set design completamente personalizzabile. Visions du Réel ha scelto questa piattaforma per integrare il suo logo, il suo slogan e la sua visual identity, creando uno spazio ad-hoc pronto ad ospitare gli oltre 400 partecipanti attesi. Altro punto di forza del sistema, è la sua integrazione con Eventival, la principale piattaforma di gestione di festival a livello mondiale, e la funzionalità "Smart Agenda", che consente ai partecipanti di gestire il proprio programma, prenotare e creare sale riunioni dove discutere dei progetti in cerca di finanziamenti e partnership di sviluppo, con la possibilità di scambiare documenti, immagini, video, senza mai lasciare l'ambiente del festival.

L'insieme di attività di WYTH è incentrato sulla creazione e sullo sviluppo di un sistema cloud innovativo che consente di dare vita a luoghi ibridi e di garantire le interazioni degli utenti attraverso un ambiente digitale molto intuitivo e altamente tecnologico. Lo scorso gennaio WYTH è stato personalizzato per la prima volta per un mercato cinematografico: dai dati monitorati emerge che in un evento di 5 giorni, i partecipanti hanno trascorso più di 580 ore negli appositi spazi di networking. Questo sottolinea come sia importante per i mercati cinematografici garantire una relazione tra i partecipanti, se non fisica, almeno digitale, al fine di soddisfare le loro esigenze lavorative.

"WYTH era l'unica piattaforma che poteva accogliere la maggior parte delle attività che ospitiamo per l'industria. Dal one-to-one ai livestream e alle sale riunioni, la maggior parte del Festival si svolgerà nello stesso ambiente digitale, così i professionisti non avranno bisogno di familiarizzare con nuovi strumenti a seconda della loro attività. L'integrazione di Eventival permette inoltre ai professionisti di accedere con lo stesso account che hanno già creato per iscriversi a Visions du Réel", spiega Hélène Gandar, responsabile della produzione di Visions du Réel.

Lo strumento WYTH Plaza, chiamato Visions du Réel Café, replica ciò che accade in una "normale" situazione fisica durante un evento di questo tipo: si entra in un luogo, si guarda chi ti sta intorno, si seleziona una persona di interesse, la si approccia e si intrattiene una conversazione. Questo è esattamente ciò che WYTH consente di fare in versione ibrida o digitale. Grazie ai due algoritmi di match-making interni al sistema, i partecipanti possono visualizzare automaticamente i profili di coloro che hanno maggiori affinità lavorative; gli utenti possono cercare gli altri partecipanti, sulla base di keywords o filtri avanzati, per poi chattare o videochattare, a due o in gruppo.

Come affermato dal CEO e fondatore di WYTH, Samuele Franzini: "Questo periodo di cambiamento è il più critico nella storia moderna. Con WYTH abbiamo cercato di aprire nuovi canali affinché le persone possano incontrarsi e comunicare tra loro anche in digitale, continuando a fruire di momenti di intrattenimento dall’alto valore culturale come i festival cinematografici del calibro di Visions du Réel".

La piattaforma si è già fatta notare nel corso della Startup Challenge BoldBrain, organizzata in Canton Ticino e dedicata alle startup innovative in fase iniziale (organizzato dalla Fondazione AGIRE | Tecnopolo Ticino con la collaborazione del CP Start-Up). Tra le 20 migliori idee locali presenti, WYTH si è classificata quarta dopo aver avuto l’opportunità di presentare il progetto a 100 tra i più importanti investitori della Svizzera. “Visions du Réel è il nostro primo festival in Svizzera” continua Samuele Franzini “siamo molto soddisfatti di “giocare in casa” e collaborare ad un’iniziativa così importante.”

13/04/2021, 11:27