I Viaggi Di Roby

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 16 - "Citta' Novecento" in Riflessi


“Città Novecento” nella “Sezione Riflessi” è un docufilm prodotto dalla Filmedea con la regia di Dario Biello e le scene di finzione dirette da Pierluigi Ferrandini


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 16 -
"Città Novecento" alla festa del Cinema di Roma
La narrazione è affidata al protagonista maschile, Alessandro Haber, in un viaggio nel tempo, durante il quale si racconta con dovizia di particolari storici la fondazione dell’ononimo nucleo urbano secondo prospettive avveniristiche e industriali.

Infatti la "Città Novecento", fu emblema dell’unione e fusione tra operi e una tipologia di progetto imprenditoriale progressista in cui, i dipendenti si sentissero inclusi e partecipi delle pianificazioni industriali.
Quale maniera più efficace se non costruire una Città di Fondazione del 900’ appositamente progettata per le residenze “operaie”.

È ciò che è accaduto a Colleferro, città di punta del periodo giolittiano, durante il quale fu emblema della sintonia tra le parti sociali.
Questo tipo di ideazione del lavoro, in cui i dirigenti aziendali fungevano da supporto sociale, fu dovuto al fatto che in verità ancora non esisteva nessun tipo di assistenzialismo e di vera e propria previdenza.
Così la fabbrica e la città si unirono attraverso l’opera architettonica di Riccardo Morandi fino ad arrivare alla città razionalistica degli anni 30’, che si espresse attraverso un affascinante stile Liberty.

Il viaggio documentaristico alternato alla fiction, si snoda in immagini significative della storia industriale italiana, tra il lavoro e l’innovazione tecnologica di una comunità che ha saputo rigenerarsi aprendosi al futuro, fino a diventare la prossima Capitale Europea dello Spazio.
Le basi di questo lavoro sono molto scientifiche, tanto da far intrecciare la sua realizzazione con la creazione di Spazio Colleferro, il progetto di restauro e allestimento dell’Istituto Professionale progettato da Riccardo Morandi, che diventerà centro di documentazione.
Si aggiungono i contributi le testimonianze di personaggi importanti, che nel docufilm apportano un valore aggiunto alla storia di questo particolare spaccato della nostra storia industriale: Massimo Cacciari, Emilio Gentile, Luigi Prestinenza Puglisi, Claudia Conforti, Maurizio Morandi e Antonio Pennacchi, nella sua ultima intervista filmata per il cinema.

Il film si conclude con una descrizione dell’attuale attività aerospaziale portata avanti dalla società Avio che ancora oggi riesce a fare di Colleferro un punto di riferimento dell’investimento basato sulla ricerca e sulla scienza.
"Città Novecento" evoca una vera sintesi tra cinema e progresso sostenuti anche attraverso la distribuzione Rai e la coproduzione di Cinecittà Luce.

Monia Manzo

18/10/2021, 10:13