I Viaggi Di Roby

BANG BANG BABY - La 'Ndrangheta nella Milano anni 80


Alice, sedici anni, il personaggio protagonista di questa serie Amazon diretta da Michele Alhaique e da Margherita Ferri e Giuseppe Bonito. Madre lombarda ma pap calabrese, parte attiva di una famiglia pericolosa. Con Arianna Becheroni, Adriano Giannini, Antonio Gerardi, Dora Romano e un cast ricco di interpreti indovinati. Su Amazon Prime dal 28 aprile le prime 5 puntate, dal 19 maggio le rimanenti cinque


BANG BANG BABY - La 'Ndrangheta nella Milano anni 80
Arianna Becheroni Alice in "Bang Bang Baby"
di buon livello questa nuova serie Amazon, in dieci episodi, in piattaforma a partire dal 28 aprile. "Bang Bang Baby" ricca e ben pensata, e racconta le vicende della ndrangheta nella Milano degli anni 80. Una certa ironia, rara nel nostro audiovisivo, pervade le vicende in realt drammaticissime, messe in scena con in un mix di ambientazione super edonistica, quella della Milano da bere, e quella grezza, non intonacata tra traffico di eroina e coltivatore diretto.

La protagonista Alice, una sedicenne che vive con la madre ma respira laria della criminalit organizzata da quando nata, visto che il padre era parte della famiglia calabrese dei Barone, delegata al controllo di Milano. Alice cresce e la voglia di sapere, di conoscere i segreti della famiglia paterna la coinvolgono in una serie di situazioni mafiose che lei sembra gestire con innata esperienza.

La serie, ideata da Andrea Di Stefano e diretta per sei puntate da Michele Alhaique che cura anche la supervisione artistica, girata secondo i canoni del momento con un grande sforzo produttivo e creativo anche se qualche dubbio nasce, come sempre, sulla sceneggiatura che necessita spesso della voce narrante di Alice per riuscire a raccontare sensazioni e sogni che evidentemente, in fase di scrittura, non si in grado di raccontare con dialoghi e immagini. Anzi, dobbiamo riconoscere che le immagini basterebbero a comunicarci quello che la ragazza ha dentro ma sembra proprio che per qualcuno non sia abbastanza.

Gli attori sono tutti in parte a cominciare da Arianna Becheroni (Alice) fredda e spesso e poco comunicativa come solo una sedicenne sa essere con i grandi. Dopo lexploit con Sorrentino nel ruolo della perfida e grandiosa Signora Gentile, ecco la rivelazione di questi ultimi tempi Dora Romano, che interpreta Nonna Lina, gerarca della famiglia Barone a Milano (perfida anche qui). Poi c la conferma di Antonio Gerardi, fratello strano che tra un panetto di eroina e unave Maria usa una parrucca fino alle spalle e ascolta la musica pop del momento.

"Bang Bang Baby" merita di essere seguita e sembra un passo avanti rispetto alla produzione seriale italiana creata per le piattaforme e proposta in tutto il mondo.

26/04/2022, 10:58

Stefano Amadio