TersiteFilm
!Xš‚ť‰

FI-PI-LI HORROR 12 - I vincitori


FI-PI-LI HORROR 12 - I vincitori
Č il thriller soprannaturale “The Comeback”, firmato da Gabriele Toresani ad aggiudicarsi quest’anno il “Premio FIPILI Horror Festival” al Miglior cortometraggio internazionale, decretato dalla giuria di addetti ai lavori, al 12/mo FIPILI Horror Festival, manifestazione di cinema e letteratura di genere che si č tenuta a Livorno dal 27 al 31 ottobre 2023 al Cinema 4 Mori e in altre location cittadine.

Il corto, sapiente mix di thriller e fantascienza, racconta la storia di Christine e Joe, due star della TV, attesi per l’intervista in cui annunceranno il loro ritorno sulle scene. Mentre parlano prima dell’evento, le domande di Joe cominciano a farsi personali: Christine precipita in una spirale di paranoia che la porterŕ a confrontarsi con il suo passato. A consegnare il premio al regista Gabriele Toresani, la giuria composta dal gruppo di registi e produttori indipendenti toscani “I Licaoni” e i critici cinematografici Fabio Canessa e Francesca Lenzi.

Durante la cerimonia di premiazione, tenutasi martedě 31 ottobre al Cinema 4 Mori di Livorno e riservata ai cortometraggi di massimo 11 minuti, per le categorie Horror, Thriller, Noir e Weird, la giuria capitanata dai registi e produttori Manetti Bros e composta dai giornalisti cinematografici Valentina d’Amico (movieplayer.it) e Filippo Mazzarella (Ciak, Film Tv), dalla truccatrice cinematografica Dalia Colli, dal critico cinematografico del web Federico Frusciante ha decretato i seguenti premi:

Il corto "48 gradi" dell'italiano Andrea di Iorio - in lizza nella categoria cortometraggi ai prossimi David di Donatello nel 2024 - si aggiudica quest’anno ben due premi, il Premio FIPILI Horror Festival, al Miglior Cortometraggio Horror - Fantascienza e il Premio alla Migliore Interpretazione grazie alla performance della protagonista Lucrezia Guidone. L’opera breve č ambientata in un giorno particolarmente caldo, durante il quale le temperature salgono senza sosta, una donna si ritrova bloccata nella sua macchina; la sua unica salvezza č l'aria condizionata, finché l'auto non si spegne. La seconda opera breve a fare incetta di premi nella categoria Horror - Fantascienza, č stata "L’armadio" di Matteo Macaluso, sulla lunga notte di terrore di Matilde, che non riesce ad addormentarsi perché c’č qualcuno dentro al suo armadio, che si č aggiudicato Miglior soggetto e Miglior trucco o effetti speciali.

Nella categoria Thriller č la “La soglia” di Nicolň Tonani, Sofia Gasperetti, Simone Colombo ad essersi aggiudicato il premio di Miglior corto, il cortometraggio segue le vicende di un serial killer, rifugiatosi in un appartamento dopo essere stato identificato dalla polizia, l’uomo si trova ad affrontare il suo demone interiore, un serpente assetato di sangue, che reclama una nuova vittima. Il Miglior soggetto č andato a “2.0” di Daniele Misischia mentre la Miglior interpretazione della categoria č stata vinta dall’attore Maurizio Lombardi per il corto “Il caso č chiuso, andate in pace” di Simone Marino, dove Mariano č devoto alla chiesa del suo quartiere e al suo lavoro da ispettore di polizia. Il suo idolo, perň, č tale Maurizio Merli, tanto che si veste come lui.

Per la categoria Weird č "La confessione", di Mirko Ceravolo e Emanuele Giuliano il Miglior Cortometraggio ad aggiudicarsi il “Premio FIPILI Horror Festival”; La confessione segue le vicende di Artemisia che torna nella chiesa del suo paese natale per confessare al prete la sua intenzione di vendicarsi su di un uomo. La sua confessione svelerŕ un terribile passato, portandola ad una tremenda e oscura decisione. Il Miglior soggetto č andato invece al corto “A Xtmas Tree”, di Nikolaj Servettini dove, durante la Vigilia di Natale, un ragazzo riesce a procurarsi un albero da addobbare all'ultimo minuto, quella stessa notte si troverŕ faccia a faccia con una cruda veritŕ: ciň che possiedi finisce per possederti. Il premio al Miglior trucco o effetti speciali della categoria č stato vinto da “The Rise” di Lorenzo Fassina, liberamente tratto da “The Other Gods” di H.P. Lovecraft, il corto segue le vicende di Mel, unico superstite di un culto psichedelico degli anni ’70; mentre č stato grazie al ruolo del Diavolo nel film “Maria e il diavolo” di Fabrizio La Monica, che l’attore Ferdinando Gattuccio si č aggiudicato il premio per la Miglior interpretazione" della categoria Weird.

Per il secondo anno consecutivo, la giuria composta da dieci tra blog, gruppi social e siti specializzati nel genere horror composta da Horrordipendenza, Horror Italia 24, Ore d’orrore, Non aprite questo blog, Film horror che passione, Horror Obsessed, Horror Italy, La mia vita č un horror, Ingenere Cinema e Horror Vacui, ha assegnato il premio collaterale “Horror Of The Web”, il cortometraggio vincitore del premio collaterale di questa edizione č stato “Scomparire” di Daniele Nicolosi, la storia del protagonista che incontra una donna in una casa di montagna. Improvvisamente l’uomo si sveglia e si ritrova nel suo appartamento in una Torino del 2046 dove la tecnologia ha preso il sopravvento anche sulle relazioni umane.

01/11/2023, 13:37