CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Opera on Ice


Director: Cristian Biondani
Year of production: 2011
Durata: 80'
Tipology: documentario
Genres: sportivo
Country: Italia
Produzione: Opera on Ice
Distributore: n.d.
Data di uscita: 19/04/2012
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Opera on Ice

Storyline: Opera on Ice, un incredibile show dove i più grandi campioni di pattinaggio artistico su ghiaccio incontrano il magico mondo dell’Opera, interpretando con la loro performance e la loro arte le arie delle opere liriche più famose. La prima mondiale del Gran Gala si è svolta il 1° ottobre 2011 nel più grande teatro lirico del Mondo: l’Arena di Verona, unendo differenti forme d’arte, la bellezza del teatro con le performaces dei migliori pattinatori del Mondo: Carolina Kostner, Stèphane Lambiel, Quing Pang & Jian Tong, Tatiana Totmianina & Maxim Marinin, Anna Cappellini e Luca Lanotte, Isabelle Delobel &Olivier Shoenfelder, Emanuel Sandhu, Hot Shivers squadra di sincronizzato.

Sito Web: http://www.operaonice.eu

Ambientazione: Arena di Verona

Periodo delle riprese: 1 ottobre 2011

Note:
35.000 litri di acqua e 200 elementi tra cantanti, coro e orchestra, un palco imponente e all'avanguardia tecnologica.

La pista dell'imponente dimensione di 800 metri quadri, formata con 35.000 litri d'acqua, equivalenti a circa 1.600.000 cubetti di ghiaccio.

L'allestimento tecnico dell'Arena è stato estremamente complesso. Per la prima volta il palco è stato ingrandito e ha coperto parte della platea.

Cantanti, orchestra e coro, composti complessivamente da oltre 200 elementi, sono stati posizionati su enormi pedane dietro la pista.

Per capire la complessità dell'evento basti analizzare altri numeri: sotto la pista passavano 1.088 tubazioni per complessivi 43.520 metri di lunghezza, 400 sono stati i kw di potenza elettrica totale utilizzati per l'evento, 650 i kw di potenza frigo, sufficienti per raffreddare 150 bilocali. Per la formazione del ghiaccio ci sono volute 42 ore, 700 ore totali per realizzare la pista, 900 sono stati i Kw di potenza calorifera che sono serviti alla caldaia a gasolio che ha scongelato la pista al termine dell'evento.

Dal punto di vista dell'audio e delle luci le tecnologie sono state quelle dei grandi concerti live internazionali.


Video


Foto