I Viaggi Di Roby
Stefano Missio

00/00/1972
Udine, Italia

Stefano Missio


Filmografia dal 2000:
in produzione » doc De Seta Mi Manchi: regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » doc 1789 - 40 anni dopo: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, Operatore Camera
2007 » doc Che Guevara, il corpo e il Mito: regia, soggetto, sceneggiatura
2006 » doc La Repubblica delle Trombe: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2004 » doc (Dis)Occupazione: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2001 » doc Gli Italiani e gli Elettrodomestici: regia
2000 » doc Scusi, Dov'è il Nord Est?: regia, soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Stefano Missio ha studiato cinema alla Sorbona di Parigi e si è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 1997; da allora ha realizzato vari documentari in pellicola e in digitale
Uno dei suoi primi lavori è "Quando l’Italia Non era un Paese Povero” (16 mm, 43 min), mediometraggio documentario sull’Italia raccontata da Joris Ivens nel 1960 (presentato tra i vari festival al Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino 1997 e in concorso all’International Documentary Filmfestival di AmsterdamIDFA 1997).
Nel 1998 gira "Siamo Troppo Sazi" (35 mm, 18 min), un documentario su personaggi ed osterie in una zona di confine (in concorso al Torino Film Festival, ha vinto il XXVI Festival Internazionale del Film Turistico di Milano e trasmesso dal canale satellitare “Planete").
Nel 2000 dirige "Scusi, dov’è il Nord Est?" (digibetacam, 47 minuti) prodotto dalla Fandango per il canale televisivo francese ARTE e trasmesso in Italia da Tele+ (in concorso alla 18. Edizione del TorinoFilmFestival e per il Premio Libero Bizzarri 2001).
Dall’autunno 2000 dirige www.ildocumentario.it , un portale internet sul cinema documentario in Italia.
Nel 2001 firma "Gli italiani e gli Elettrodomestici", una coproduzione VideaIstituto Luce per Rai3.
Nel 2004 realizza "(dis)occupazione" (Dvcam, 14 minuti) sulla lotta degli intermittenti dello spettacolo francesi.
Nel 2005 gira il cortometraggio "Il Ponte" con la sceneggiatura di Altan e con Carlo Mazzacurati nel ruolo d’attore protagonista.
"La Repubblica delle Trombe", film documentario di 54 minuti sulla Serbia e i suonatori di trombe e ottoni, è stato selezionato nel 2006 in competizione internazionale al Trieste Film Festival", al Mediterraneo Film Festival, Festival Internazionale di Dhaka 2008 (Bangladesh) ed è stato presentato a Udine al Premio Terzani 06 e a Cividale del Friuli per il MittelFest 2007 e al Reel Music Festival (Portland, USA) 2008. Nel novembre 2007 ha ottenuto il Premio Speciale “per il Talento” al Saratov Sufferings 2007 - The International Documentary Drama Film Festival (Russia).
Nel 2007 ha realizzato "Che Guevara – Il Corpo e il Mito, sulle vicende del famoso guerrigliero e sulla storia dei suoi resti umani. Questo film documentario è una coproduzione internazionale diffuso dalle televisioni di ben 11 Paesi (ZDF-ARTE, FOX Italia, RTE, YLE Teema, SVT, SBS-TV, ERT, RTSI, LTV, ETV).
(ultima modifica: 27/11/2007)