Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby
Accursio Graffeo

22/02/1986
San Cataldo, Italia

Altro


Accursio Graffeo


Filmografia dal 2000:
2012 » doc Accursio Il Sindacalista: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Riprese
2012 » corto Precarietà a Tempo Indeterminato: regia, montaggio

Biografia:
Accursio Graffeo, regista e fotografo, è nato nel 1986 ed è originario di Sciacca. La Sicilia è una terra che ha sempre avuto su di lui e sul suo percorso artistico una grandissima influenza, anche se i suoi lavori riflettono una visione e un ventaglio di espressioni che superano qualunque confine geografico limitato e ben definito.
I risultati molto brillanti conseguiti presso l'Accademia di Belle Arti di Roma e il prestigioso traguardo della Laurea col massimo dei voti in Grafica e Pittura (materia di cui è cultore) evidenziano la sua multiforme e poliedrica visione artistica, mettendone in risalto una personalità artistica a 360°. Gli studi affrontati nel corso di una impeccabile carriera accademica sono stati poi approfonditi ed estesi negli anni successivi, senza però delimitare la continua crescita di Graffeo, che si è dedicato al contempo con risultati altrettanto brillanti a campi come la realizzazione di brevi film e di videoclip inerenti ai più svariati settori. In ogni suo lavoro emerge, con notevole chiarezza, la sua impronta, una sensibilità artistica molto particolare e un'originalità indubbia. Le sue opere, come detto, hanno sempre richiami forti, a volte impliciti e sottintesi, altre volte più marcati ed espliciti, alla sua terra d'origine.
Proprio questo legame con la Sicilia è il fulcro del suo apprezzatissimo lavoro “Accursio il sindacalista, espressamente dedicato alla vita del sindacalista saccense Accursio Miraglia, ucciso dalla mafia; tale lavoro fruttato a Graffeo il prestigioso riconoscimento del premio “Efebo doc”.
Come detto però, gli input che muovono la sua creatività non sono circoscritti alla pur complessa realtà socio-culturale siciliana: a testimonianza di ciò, citiamo ad esempio l'interessantissimo lavoro “Precarietà a tempo indeterminato”, dedicato a uno dei più delicati fenomeni sociali del Paese;
Tra gli omaggi alla sua Sicilia, troviamo il toccante “Viva Maria”, lavoro in cui il regista saccense coniuga con mirabile abilità e straordinario equilibrio la valenza prettamente religiosa della processione e il suo valore di rituale collettivo dagli enormi significati culturali, laici e antropologici.
Di tenore completamente diverso il documentario “Massarì”, col quale Graffeo esplora la realtà delle masserie pugliesi in un emozionante viaggio nel tempo, in cui passato e presente si rincorrono e si completano in un collage di racconti, aneddoti e storie che rappresentano una porzione di umanità dallo straordinario valore per la realtà pugliese, meridionale e italiana. Tale lavoro ha beneficiato anche del patrocinio della Provincia di Taranto e della Regione Puglia.
La ricchissima produzione di Accursio Graffeo, sia in termini di qualità, che di quantità e varietà, ha ottenuto numerosi riconoscimenti: fra tutti, il prestigiosissimo premio #100sec indetto da BNL Gruppo Paribas su We Love Cinema. Grazie a questo premio, il regista siciliano ha avuto l'onore di sfilare sul red carpet del Festival Internazionale del Cinema di Roma, all'Auditorium Parco della Musica.
Fra le chicche della sua produzione, le recenti collaborazioni con Ivan Segreto,Davide Berardi e Alessandro Pitoni per i quali ha realizzato i loro videoclip.
I numerosi lavori come regista non sono, però, gli unici realizzati: la sua abilità come fotografo è parimenti apprezzata e rappresenta una continuità di spessore riguardo alla sua non comune capacità di raccontare emozioni e vicende umane servendosi del linguaggio delle immagini.
Graffeo lavora come fotografo per numerosi siti giornalistici, legati in particolare al mondo del cinema e come editor video presso una casa di produzione di Roma
(ultima modifica: 12/10/2018)

Notizie

Premi e nomination