Meno di 30
I Viaggi di Robi

Sessantotto - L'Utopia della Realtà


Regia: Ferdinando Vicentini Orgnani
Anno di produzione: 2006
Durata: 90'
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Produzione: Istituto Luce
Distributore: Istituto Luce
Data di uscita: 12/05/2006
Titolo originale: Sessantotto - L'Utopia della Realtà

Sinossi: Cosa è stato realmente il sessantotto?
Una serie di episodi imprevisti anche se concatenati uno all'altro in diverse aree geografiche; un accadimento circoscritto in un determinato arco temporale; un movimento filosofico-culturale che ha mirato a riaffermare la forza della ragione, dando vita ad un secondo illuminismo; un "fatto" provocato da chi voleva scardinare o indebolire gli assetti socio-politici delle istituzioni in alcuni Stati; una rivolta pilotata dalla nuova sinistra, sganciata dai partiti e dai sindacati tradizionali, che è riuscita a captare le nuove contraddizioni della società industriale avanzata?
Sul "fenomeno sessantotto" si sono cimentati e confrontati storici, politologi, intellettuali, cineasti, sociologi, artisti, musicisti, psicologi, persino teologi, allo scopo di rispondere concretamente agli interrogativi che soprattutto gli studiosi pongono su questo evento. Per alcuni il ’68 ha seminato violenza ed anarchia, per altri è stato una rivolta spontanea e generazionale. Ha fatto infine registrare l’affermazione di valori, quali la comunità e la solidarietà; la riscoperta della natura e della ecologia.

Libri correlati:
"Sessantotto - L'Utopia della Realtà"
di Adalberto Baldoni, 2006
Presentazione del libro alla Libreria Croce di Roma il giorno 18/09/2006


Note:
Ferdinando Vicentini Orgnani ha realizzato il film basandosi sui testi del giornalista Adalberto Baldoni.
L'opera, distribuita in sala a partire dal 12 Maggio e successivamente disponibile in DVD, si prefigge lo scopo di inquadrare il Sessantotto in un contesto globale, rifuggendo una chiave di lettura limitata ai confini nazionali in cui si sono verificati gli episodi di contestazione, mettendo in luce piuttosto, attraverso numerose testimonianze raccolte in due anni di lavoro in Italia e all'estero, le sue caratteristiche di evento storico e culturale unico e irripetibile, come un incendio di vaste proporzioni che si è propagato dagli Stati Uniti all'Europa, dal Sud America al Giappone, coinvolgendo in sostanza ogni parte del mondo.


Video


Foto

Notizie