Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

Sorelle di Zaynab


Regia: Carolina Popolani
Anno di produzione: 2011
Durata: 54'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia/Qatar
Produzione: Atabulo, La7
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: colore
Titolo originale: Sorelle di Zaynab
Altri titoli: Zaynab's Sisters

Sinossi: La regista disegna un profilo delle donne egiziane; è un viaggio particolare attorno ai temi della militanza politica e al crescente attivismo su Internet che ha visto sempre più partecipi “sorelle” di soli 18 anni.
Asmaa, una giovane egiziana che vive in Italia dall'età di 15 anni, si appresta a partire per le vacanze in Egitto. Una partenza ricca di aspettative per un paese che nel frattempo è molto cambiato e di curiosità verso queste donne di cui lei stessa non sa molto.
Asmaa dunque seguirà una prima parte della storia che ripercorrerà le tappe che hanno visto protagoniste le donne all'interno del movimento dei Fratelli Musulmani.
Quindi seguiremo altre protagoniste che illustreranno i vari aspetti dell'Organizzazione: la militanza politica per le giovani e le meno giovani, il proselitismo, l'attivismo nella rete, il lavoro nella beneficenza.
C'è anche un uomo, il candidato Mohsen, che vive a Banha, sul Delta del Nilo. Mohsen è stato molto vicino a Zaynab Al-Ghazali e grazie a lui abbiamo recuperato del materiale d'archivio inedito sulla attivista storica. Mohsen gestisce, con l'aiuto di un gruppo di donne, anche molti siti sull'islam e sulla predicazione.
Tutte le nostre protagoniste concordano sul fatto che l'islam ha dato libertà e diritti alle donne e dunque affinché la donna egiziana sia completamente libera basterebbe applicarne i precetti alla lettera. Ma non tutti sono d'accordo su questo, un paio di voci laiche contraddicono le protagoniste: un dibattito più che mai aperto all'interno della società egiziana.

Sito Web: http://

Ambientazione: Cairo (Egitto)

Note:
Zaynab al-Ghazali (1917 – 2005), la protagonista del documentario, è stata una nota attivista egiziana dei Fratelli Musulmani. Assieme al fondatore Hasan Al-Banna creò il "Movimento delle donne musulmane" egiziane e dedicò la sua vita all'organizzazione pagando anche con la prigione il suo attivismo. Oggi rappresenta un modello per tutte le Sorelle Musulmane.

Video


Foto

Notizie