Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X
locandina di "Trieste, Yugoslavia"

Cast


Soggetto:
Alessio Bozzer

Sceneggiatura:
Alessio Bozzer

Direttore della Distribuzione:
Davide Rabacchin

Trieste, Yugoslavia


Regia: Alessio Bozzer
Anno di produzione: 2017
Durata: 62'
Tipologia: documentario
Genere: etnologico/sociale/storico
Paese: Italia/Slovenia/Croazia/Serbia/Bosnia
Produzione: Videoest, Missart, Al Jazeera Balkans, HRT; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: HD, colore e bianco/nero
Titolo originale: Trieste, Yugoslavia

Sinossi: Dalla fine degli anni 50 piazza Ponterosso, nel centro di Trieste, diviene un mito per tutti i cittadini dellallora Yugoslavia, una meta prediletta per lo shopping. Durante gli anni 70 e 80 loggetto simbolo di questo commercio il jeans. In questi decenni milioni di jugoslavi viaggiano fino a Trieste due, tre volte in un anno ma con la guerra nei Balcani tutto finisce. Il film un mosaico di storie e testimonianze, da entrambe le parti del confine, che vuole ricreare quegli anni favolosi.

Sito Web: https://www.facebook.com/triesteyugoslavia/

Ambientazione: Trieste

"Trieste, Yugoslavia" stato sostenuto da:
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Fondo per l'Audivisivo del Friuli Venezia Giulia: 11.100 euro e 14.700 euro (Finanziato per lo Sviluppo - Primo Bando 2014 e Finanziato per la Distribuzione - Primo Bando 2016)


Video


Foto