I viaggi di Roby
locandina di "Habemus Papam"

Cast

Interpreti:
Michel Piccoli (Il Papa)
Nanni Moretti (Lo Psicanalista)
Jerzy Stuhr (Marcin Raijski, il Portavoce)
Renato Scarpa (Cardinale Gregori)
Margherita Buy (La Psicanalista)
Franco Graziosi (Cardinale Bollati)
Leonardo Della Bianca (Giulio, il Bambino)
Camillo Milli (Cardinale Pescardona)
Roberto Nobile (Cardinale Cevasco)
Gianluca Gobbi (Guardia Svizzera)
Ulrich Von Dobscutz (Cardinale Brummer)
Camilla Ridolfi (Bambina)
Dario Cantarelli (Compagnia Teatrale)
Manuela Mandracchia (Compagnia Teatrale)
Rossana Mortara (Compagnia Teatrale)
Teco Celio (Compagnia Teatrale)
Roberto De Francesco (Compagnia Teatrale)
Chiara Causa (Compagnia Teatrale)
Mario Santella (Cerimoniere)
Tony Laudadio (Capo Gendarmeria)
Enrico Ianniello (Giornalista)
Cecilia Dazzi (Una Mamma)
Lucia Mascino (Commessa)
Maurizio Mannoni (Giornalista TV)
Massimo Verdastro (Vaticanista)
Giovanni Ludeno (Portiere d'Albergo)
Giulia Giordano (Ragazza Bar)
Leonardo Maddalena (Ragazzo Autobus)
Salvatore Miscio (Prete)
Salvatore Dell'Aquila (Medico)
Diapason (Gruppo Musicale)
Joan Peter Boom (Cardinale)
Erik Merino (Cardinale)
Kevin Murray (Cardinale)
Harold Bradley (Cardinale)
Jelle Bruinsma (Cardinale)
Alfredo Cairo (Cardinale)
Mauro Casanica (Cardinale)
Don Somasiry Jayamanne (Cardinale)

Soggetto:
Nanni Moretti
Federica Pontremoli
Francesco Piccolo

Sceneggiatura:
Nanni Moretti
Federica Pontremoli
Francesco Piccolo

Musiche:
Franco Piersanti

Montaggio:
Esmeralda Calabria

Costumi:
Lina Nerli Taviani

Scenografia:
Paola Bizzarri

Fotografia:
Alessandro Pesci

Suono:
Alessandro Zanon

Aiuto regista:
Barbara Daniele
Ciro Scognamiglio

Produttore:
Nanni Moretti
Domenico Procacci

Organizzatore Generale:
Luciano Lucchi

Attrezzista:
Claudio Stefani

Capo Macchinista:
Riccardo Serravalle

Sarta di Scena:
Franca Rotondo

Acconciature:
Carlo Barucci

Runner:
Giulio Mastromauro

Habemus Papam


Regia: Nanni Moretti
Anno di produzione: 2011
Durata: 104’
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Sacher Film, Fandango, Le Pacte, France 3 Cinema; in collaborazione con Rai Cinema, Canal +, Sofica Coficup, Backup Films, France Television
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 15/04/2011
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio Nobile Scarafoni / 01 Ufficio Stampa / Fandango Press Office / Le Public Systeme Cinema
Vendite Estere: Fandango Portobello
Titolo originale: Habemus Papam
Altri titoli: We Have a Pope - Ein Papst Büxt Aus - Mamy Papieża

Recensioni di :
- I migliori film del 2011 per CinemaItaliano.info
- Festival di Cannes 2011: "Habemus Papam" conquista il pubblico francese
- "Habemus Papam": la profondissima precarietà psicologica ed esistenziale della condizione umana

Sinossi: Alla morte del vecchio Papa si riunisce il Conclave per eleggere il nuovo pontefice della Chiesa cattolica. Ma il prescelto, il cardinal Melville, è preda di dubbi e fortissime ansie e per questo cade in subitanea depressione per il timore di non essere in grado di salire degnamente al soglio pontificio. Il Vaticano chiama allora uno psicanalista, il professor Brezzi, perché assista Melville e lo aiuti a risolvere i suoi problemi.

Sito Web: http://www.habemuspapam.it

Ambientazione: Roma

Periodo delle riprese: Inizio riprese 1 febbraio 2010

Libro sul film "Habemus Papam":
"Parlare di cinema"
di Luca Barnabé, Andrea Dall'Asta, Andrea Lavagnini, Francesca Monti, 14,90 pp, 2012
Parlare di cinema viene proposto per la seconda stagione e raccoglie le schede di approfondimento dei migliori film dell'anno. Il libro raccoglie contributi di giornalisti, animatori di cineforum e critici cinematografici che si sono impegnati nei sei cineclubs del Centro Culturale San Fedele di Milano. In modo particolare, si avvale del contributo di Luca Barnabé, Andrea Dall’Asta, Andrea Lavagnini, Francesca Monti e degli innumerevoli spunti che il pubblico dello storico Premio San Fedele di Milano ha elaborato durante l’anno dopo i dibattiti in sala. Parlare di cinema nasce come luogo di condivisione, di discussione, di dibattito. In questo senso, meglio forse dei dizionari cinematografici, può essere utilizzato da operatori del settore, da chiunque desideri aprire un cineforum e da semplici appassionati di cinema.
prezzo di copertina: 216

Acquistalo su € 15.81



Libri correlati:
"Habemus Papam. DVD. Con libro"
di Nanni Moretti, collana Le Nuvole, 2011
Subito in testa al box office e in concorso al Festival di Cannes - dove Nanni Moretti ha già trionfato dieci anni orsono con "La stanza del figlio" e vinto il premio per la regia con "Caro diario" - "Habemus Papam" è il film italiano più atteso dell'anno. Lo spunto di partenza sono i dubbi, i timori e l'insicurezza di un Papa appena eletto, il quale teme di non avere la forza morale e spirituale necessaria per assolvere il proprio, schiacciante compito. Viene allora scelto uno psichiatra per aiutare il Santo Padre a superare le proprie difficoltà personali. "Habemus Papam", in perfetta sintonia col miglior cinema di Moretti, mescola senza soluzione di continuità i toni comici e caustici più personali del cineasta con riflessioni decisamente più profonde. Come non essere curiosi di assistere ai duetti tra Moretti, che interpreta lo psichiatra, e uno dei colossi del cinema europeo, quel Michel Piccoli cui è stato affidato il ruolo del Papa?
prezzo di copertina: 17,90

Acquistalo su € 15.22



Video


Foto