Sudestival 2020
Meno di Trenta

Bianco Film Festival




LUNGOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Forse Sì... Forse No... (di Stefano Chiantini) Fuori dagli Schermi    
Il Vento, di Sera (di Andrea Adriatico) Fuori dagli Schermi    
Il Vento, di Sera (di Andrea Adriatico) Fuori dagli Schermi    
Incidenti (di Toni Trupia, Ramón Alós Sánchez, Miloje Popoviè) Fuori dagli Schermi    
Promised Land (di Michael Beltrami) Fuori dagli Schermi    
Tu Devi Essere il Lupo (di Vittorio Moroni) Fuori dagli Schermi  

CORTOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Sotto le Foglie (di Stefano Chiodini) In Concorso Cortometraggi  

DOCUMENTARI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
(Dis)Occupazione (di Stefano Missio) In Concorso Documentari    
Crisalidi (di Mirko Locatelli) In Concorso Documentari  
Dhobighat (di Giorgio Garini) In Concorso Documentari  
Dopo Srebrenica. La Memoria, il Presente (di Andrea Oskari Rossini) In Concorso Documentari  
G.R.A.: Graffiti, Roman Art (di Emanuele Costantini) In Concorso Documentari  
Hey You, Me (di Guido D’Alessandro) In Concorso Documentari    
Il Canto dei Nuovi Emigranti (di Arturo Lavorato, Felice D'Agostino) In Concorso Documentari   recensione
Il Fantasma di Corleone (di Marco Amenta) Fuori dagli Schermi    
Industrial (di Tommaso Biondi) In Concorso Documentari  
Liturgia della Bancarella (di Simone Salvemini) In Concorso Documentari    
Non si deve Morire per Vivere (di Daniele Gaglianone) In Concorso Documentari   recensione
Piccola Pesca (di Enrico Pitzianti) Fuori dagli Schermi    
Reparto 14 (di Valentina Giovanardi, Valentina Neri, Antonietta Dicorato) In Concorso Documentari    


Tipo Evento: festival
Luogo: Perugia, Italia
Periodo: Giugno
Sito Web: http://www.biancofilmfestival.it
Ostello: Mario Spagnoli
 evento non più attivo 

Descrizione:
Bianco Film Festival, intende valorizzare il rapporto tra cinema e comunicazione sociale. In particolare si vuole dare visibilità a tematiche che solo marginalmente vengono affrontate dagli organi d’informazione e dai canali ufficiali di comunicazione, nella convinzione che il linguaggio cinematografico sia lo strumento migliore per coinvolgere e sensibilizzare il grande pubblico ai valori e alle problematiche di interesse generale di cui le associazioni del terzo settore sono promotrici.
Il Bianco Film Festival si propone, dunque, come evento contenitore che accolga e promuova al suo interno documentazioni audiovisive (video, film, documentari, animazioni) i cui messaggi seppur con stili, tecnologie e linguaggi diversi, siano rivolti all’espressione di tematiche sociali. Ponendosi come soggetto selezionatore, Prhomosapiens si impegna a reperire le opere più adatte, non solo dai registi coinvolti nel concorso, ma da qualsiasi soggetto (associazioni, enti, altri festival...) che col proprio contributo intenda dare visibilità e legittimazione alle proprie iniziative sociali.