I Viaggi Di Roby

Perugia Love Film Festival




LUNGOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Ammore e Malavita (di Antonio Manetti, Marco Manetti) Panorama recensione
Benedetta Follia (di Carlo Verdone) Panorama recensione
Credo in un Solo Padre (di Luca Guardabascio) Evento Speciale  
Gatta Cenerentola (di Ivan Cappiello, Alessandro Rak, Dario Sansone, Marino Guarnieri) Panorama recensione recensione
La Ragazza nella Nebbia (di Donato Carrisi) Panorama recensione recensione
Non c'e' Campo (di Federico Moccia) Panorama recensione
The Place (di Paolo Genovese) Panorama recensione
Una Vita in Cambio (di Roberto Mariotti) Panorama    

CORTOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
L'Ombra delle Muciare (di Marcello Mazzarella) Concorso Cortometraggi  

DOCUMENTARI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
La Voce di Fantozzi (di Mario Sesti) Panorama recensione
Motori Ruggenti (di Marco Spagnoli) Panorama recensione

Data: 30/04/2018 - 06/05/2018
Luogo: Perugia, Italia
Periodo: Maggio
Sito Web: http://www.perugialovefilmfestival.com

 evento non più attivo 

Descrizione:
Il Perugia Love Film Festival nasce con l’intento di valorizzare il cinema di valori positivi e i gesti di solidarietà. Perugia, con i suoi 5 rioni, è il fulcro a cui ruota tutta la manifestazione. Le proiezioni avvengono nei luoghi più suggestivi a livello storico e artistico della città. La prima edizione ha scelto film nell’ultimo decennio, dalla seconda si prendono in considerazione solo film dell’ultimo anno. Ogni film scelto deve contenere il tema dell’AMORE in una delle sue sfumature (amore per un uomo/donna, per la cultura, per il prossimo, per Dio, per la famiglia, per le sfide ecc.). Grande successo è stata la terza edizione che ha permesso all’Umbria di rilanciarsi dopo il terribile terremoto. In tre anni personaggi del calibro di Giancarlo Giannini, Pupi Avati, Paolo Genovese, Marco Bellocchio, Raoul Bova ed Elio Germano hanno fatto visita a Perugia. Il direttore artistico è il prof. Daniele Corvi (classe 1985) che si avvale di uno staff tutto under 35. Il premio è il Grifone d’oro.