Meno di 30
I Viaggi di Robi
locandina di "Figli del Deserto"

Figli del Deserto


Regia: Daniele Di Biasio
Anno di produzione: 2009
Durata: 62'
Tipologia: documentario
Genere: per bambini/sociale
Paese: Italia
Produzione: Pesci Combattenti
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HDV
Camera: Sony HDV
Sistema di montaggio: Final Cut
Formato di proiezione: DVD, Blu Ray e Beta SP, colore
Titolo originale: Figli del Deserto
Altri titoli: Children of the Desert

Sinossi: Fatima, Mohamed e Maina sono tre dei venti bambini saharawi che sono stati scelti per un viaggio estivo in Italia. Nei campi di Tindouf i bambini vanno a scuola la mattina e il pomeriggio, gli adulti, nelle tende, ascoltano la Radio Nazionale Saharawi che racconta della situazione politica, parla della loro terra occupata dal Marocco, ricorda le fasi drammatiche dellesodo e della guerra. A scuola il maestro di religione islamica ripete a Fatima di pregare anche quando sar in Italia perch, le dice, gli occidentali ti rispettano solo se ti vedono pregare!. Il padre di Mohamed, invece, lo ammonisce: deve comportarsi bene e rispettare gli stranieri. Larrivo allaeroporto di Roma, dopo un lungo viaggio, il momento dello spaesamento per i bambini: nuove facce, nuovi vestiti, nuovi rumori assordanti. Lo smarrimento dei primissimi giorni diventa presto euforia della scoperta. Il mare, i giochi, il gelato, tutto ci che adesso li circonda fonte di emozione e, a volte, di litigi tra bambini. Fatima venuta in Italia anche per fare delle analisi specialistiche perch le capitato spesso nei campi di svenire e perdere conoscenza. La preoccupazione e la malinconia di casa la intristiscono allimprovviso, ma Fatima non ha niente di grave e torna a sorridere e giocare spensierata. Con il passare delle settimane, la sorpresa dei primi giorni lascia il posto nei bambini allattesa del ritorno, poi allemozione della vigilia. Mohamed, mentre gli altri bambini gi dormono, mette nel suo borsone nero un ultimo giocattolino che qualche italiano gli ha regalato.
E il momento del ritorno a casa e i bambini, stanchi e sorridenti, riabbracciano le famiglie. La radio annuncia nuovi scontri nel Sahara Occidentale e lo fa con la tragica consapevolezza che lattesa dellindipendenza sar ancora lunga.

Ambientazione: Deserto Tindouf (Algeria) / Formia (LT)

Periodo delle riprese: Aprile 2008 - Settembre 2008

Video


Foto