CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby
locandina di "Il Decalogo di Vasco"

Il Decalogo di Vasco


Director: Fabio Masi
Year of production: 2015
Durata: 60'
Tipology: documentario
Genres: biografico/musicale
Country: Italia
Produzione: Rai Tre (Blob)
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Press office: Rai
Export sales: Rai Com
Titolo originale: Il Decalogo di Vasco
Altri titoli: Vasco Rossi Decalogo

Recensioni di :
- VENEZIA 72 - "Il Decalogo di VASCO"

Storyline: Film documentario in dieci capitoli della rock star Vasco Rossi.
La cornice che rilega i capitoli è un surreale viaggio in auto di due silenziosi compagni con la “Sagoma di Vasco”, cartonato posto nel sedile posteriore dell’auto, che come nella favola di Pinocchio prende vita e osserva il mondo fuori dal finestrino. Mentre la radio canta le sue canzoni, il paesaggio cambia alle sue spalle, La “Sagoma” si abbandona alle visioni di straordinaria quotidianità e comincia a sognare. Nei sogni (capitoli) rilegge momenti del suo vissuto e incontra se stesso, il suo inconscio che gli parla. Il ritratto di Vasco viene dipinto con immagini e contenuti inediti: dalle “Lezioni /Laboratorio” di Bologna, al ritiro fisico e spirituale nei luoghi “segreti” della Puglia, dalla sorprendente soggettiva sul palco di Bari nel Live Kom 2015 fino all’anteprima del videoclip “Quante Volte” tratto dall’album “Sono Innocente”.

Note:
Citazioni presenti nel film di Vasco Rossi:

- “Quando ho cominciato questa avventura di mettermi sul palco a cantare, che non avrei mai pensato in vita mia di farlo, è diventata una sfida a un certo punto perché non mi ascoltavano, era una guerra…, a quel punto lì io c’ho messo dentro proprio tutto, ho rinunciato a tutto perché volevo arrivare al cuore della gente con le canzoni…”.

- “Quando scrivo una canzone non parto da un concetto, non penso di raccontare una storia…. le canzoni sono come i sogni.”

- “Come tutti sono composto da due parti o forse anche di più, anche la natura ha un proprio equilibrio di forze, tutte forze che si scontrano e che ad un certo punto stanno in un equilibrio, noi viviamo sempre in un equilibrio”.
- “Sai perché si sta bene in mezzo alla natura? Perché la natura non ti giudica”.

- “Noi pensiamo di essere i nostri pensieri, in realtà i pensieri sono delle cose che nascono un po’ da sole”.

- “Noi siamo tutto, anima e corpo anzi forse non c’è neanche l’anima ma il corpo c’è di sicuro”.


Video


Foto