CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Cast

Interpreti:
Rita Raucci (Giulia, la Vittima)
Peppe Romano (Marco, il Gaslighter)

Soggetto:
Rita Raucci

Sceneggiatura:
Rita Raucci
Claudio Lombardi
Paolo Mazzarella

Musiche:
Mauro Falardo

Montaggio:
Luigi Nappa

Fotografia:
Damiano Errico

Suono:
Fabio Sorrentino

Produttore:
Rita Raucci
Claudio Lombardi
Paolo Mazzarella

Riprese:
Luigi Nappa

Trucco:
Antonella Errico

Direttore Creativo:
Claudio Lombardi

Design Grafico:
Angelo Tartaglione

Sottotitoli:
Magi Petrillo

Traduzioni:
Magi Petrillo

Io Vivo per Te


Director: Gaetano Ippolito
Year of production: 2021
Durata: n.d.
Tipology: cortometraggio
Genres: drammatico
Country: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DCP, colore
Press office: Daniele Volpecina
Titolo originale: Io Vivo per Te

Storyline: "Io Vivo per Te” irrompe nella quotidianità familiare di Marco e Giulia. La vicenda si consuma in un ambiente asettico, quasi metafisico: Giulia è una donna avvenente, solare; Marco, un uomo autorevole che suscita fascinazione, timore. Il loro, tra alti e bassi, sembra un rapporto come tanti; eppure, nei ricordi, nei pensieri e nei silenzi di lei emerge la solitudine di una donna divisa tra il bisogno d’amore e di condivisione affettiva e l’impoverimento del corpo e della mente, indotti dalla rigidità narcisistica e manipolatoria di lui. È Marco a condurre il gioco: un gioco degli inganni che ruota intorno a una lampada, diabolico simulacro del suo dominio. La storia involve in una crisi profonda, in cui Giulia inizia della sua memoria e persino della capacità di percepire la realtà. L’epilogo immaginato da Lombardi, Mazzarella e Raucci, come troppo spesso accade nella realtà del Gaslighting, non mostra né redenzione né spiragli di salvezza: in uno stato di congelamento emotivo, Giulia sarà incapace di riconoscere il suo aguzzino e di liberarsi da quello stillicidio.

Ambientazione: Caserta

"Io Vivo per Te" è stato sostenuto da:
Presidenza del Consiglio Regionale della Campania
Regione Campania (Osservatorio del Fenomeno della Violenza sulle Donne e Consulta per la Condizione della Donna)
Regione Calabria (Commissione per l'Uguaglianza dei Diritti e le Pari opportunita')
Provincia di Caserta
Comune di Caserta
Comune di Capodrise


Note:
Cortometraggio sul Gaslighting.
Il Gaslighting è una delle forme più subdole di violenza psicologica ed è una grave violazione dei diritti umani. Si esprime attraverso una manipolazione mentale insidiosa e costante: la vittima è indotta, con false informazioni e inganni, a dubitare di se stessa. Può manifestarsi in una relazione sentimentale, affettiva o professionale; non è una violenza di genere, ma le donne sono le vittime più ricorrenti. Chi la subisce, spesso, non se ne accorge e non denuncia. E, anche quando lo fa, il reato è difficile da provare e l’abusante resta impunito.


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie