CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby
locandina di "Ivan Del Mare"

Ivan Del Mare


Director: Lia Giovanazzi Beltrami
Year of production: 2021
Durata: 45'
Tipology: documentario
Genres: biografico/sociale
Country: Italia
Produzione: Aurora Vision
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Aspect Ratio: 4K
Formato di proiezione: CP, colore
Titolo originale: Ivan Del Mare

Storyline: Ivan cresce tra il porto, il nonno è il fanalista del faro, e le piazze di Salerno. È immerso nel modo di vivere “all’italiana”, con una famiglia fortemente radicata. È attratto dallo sport, ma non potendo permettersi il costo dei corsi, impara a nuotare spiando gli allenamenti dei professionisti. Si sente figlio della Salerno più bella, con l’antica Scuola Medica Salernitana, la prima in Europa nel Medioevo, con il motto: «Se ti mancano i medici, siano per te medici queste tre cose: l'animo lieto, la quiete e la moderata dieta.»
E sulle piazze della città inizia a giocare a calcio raggiugendo presto un buon livello agonistico, giocando con la Cavese. Il calcio è la sua unica ragione di vita. Il calciatore Luca Fusco racconta degli esordi di Ivan. Ma a 19 anni accade un brutto incidente in campo che lo porta vicino alla paralisi: “A 19 anni ero su un letto d’ospedale con la parte destra del corpo paralizzata e i medici mi dissero che di una cosa erano certi: non avrei mai più potuto muovere il mio corpo.”
Ivan decide di non operarsi e si lascia andare fino agli abissi più oscuri della disperazione. Improvvisamente davanti a un tramonto, qualcosa d’inatteso accade dentro di lui. La luce vince sull’oscurità. Incontra il fisioterapista Marius che lo accompagna a capire: “Il movimento è vita”. Trova la forza di reagire e lavora su se stesso fino a tornare a fare attività fisica. In questo percorso capisce il suo segreto del cuore: “In quel momento ho capito che le parti più importanti del corpo sono la mente e il cuore e nessuno a parte te stesso può decidere cosa potrai fare e chi diventerai. Tutto è possibile se ci credi veramente e soprattutto nessun problema è cosi grande da non poterlo risolvere.”
Ivan decide così di iniziare il suo percorso nel mondo del fitness. Lascia Salerno e inizia a tenere eventi e corsi in varie parti d’Europa, così come in Russia. È il primo personal trainer ad essere sponsorizzato.
Tra gli alti e bassi della vita ha una visione che si fa sempre più chiara, Ivan crea così IMP, Impossible Meets Possible e sbarca nel web, inventando i percorsi con il personal trainer online. In poco tempo raggiunge milioni di persone in tutta Europa. Il suo punto di forza viene raccontato dalle persone che, grazie a lui, hanno trasformato la loro vita con ironia, determinazione e spirito di condivisione.

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie