I Viaggi Di Roby
locandina di "La Passione di Erto"

La Passione di Erto


Regia: Penelope Bortoluzzi
Anno di produzione: 2013
Durata: 78'
Tipologia: documentario
Genere: antropologico/etnologico/sociale
Paese: Francia/Italia
Produzione: Picofilms, À Vif Cinémas; in collaborazione con Dugong Production
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: La Passione di Erto
Altri titoli: The Passion of Erto

Recensioni di :
- LOCARNO 66 - LA PASSIONE DI ERTO, due calvari da ricordare

Sinossi: Erto, un paese delle Alpi friulane. Nella sua valle impervia viene costruita alla fine degli anni Cinquanta la diga del Vajont, all’epoca la più alta del mondo. Nel 1963 un versante del monte Toc precipita nel lago artificiale della diga, provocando un’ondata che uccide quasi 2000 persone. Dall’altro lato della valle, di fronte a quel monte, gli Ertani non hanno mai smesso, prima e dopo la catastrofe, di mettere in scena la Passione di Cristo. Ogni anno, da tempo immemorabile, la sera del venerdì santo un Cristo ertano viene tradito, condannato e crocifisso, mentre la Storia va avanti con le sue costruzioni e distruzioni, le sue vittime e i suoi sopravvissuti, i suoi calvari reali e immaginari.

Ambientazione: Erto (PD)

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto