Meno di 30
I Viaggi di Robi

AstraDoc 2011: riparte il viaggio nel cinema del reale


AstraDoc 2011: riparte il viaggio nel cinema del reale
Riparte a grande richiesta, il 26 novembre 2010, al Cinema Astra di via Mezzocannone a Napoli, la fortunata rassegna sul documentario dautore:Astradoc Viaggio nel cinema del reale. Liniziativa - organizzata da Arci Movie, associazione di promozione cinematografica e Coinor, Centro di Ateneo per la Comunicazione e lInnovazione Organizzativa dellUniversit degli Studi di Napoli Federico II ha come principale obiettivo quello di testimoniare la riscoperta e la vivacit del documentario nel panorama cinematografico contemporaneo. Altres la rassegna si muove nell'ottica della valorizzazione di un Cinema, quello documentaristico, tagliato sistematicamente fuori dalla normale distribuzione dell'industria cinematografica. Il sorprendente successo della scorsa edizione (23 serate, 28 film proiettati, circa 5000 presenze, 18 i personaggi intervenuti) ha dato la forza ai promotori di rilanciare con un programma ancora pi fitto di appuntamenti e ospiti del mondo del documentario, del cinema, del giornalismo e della cultura in generale. In particolare il programma prevede una stragrande maggioranza di opere italiane, sia per accendere i riflettori sui tanti autori di talento che provano con questo mezzo ad indagare e comprendere la complessit del nostro Paese fatta di enormi contraddizioni e problematiche irrisolte, sia per offrire la possibilit al pubblico di discutere proprio con quegli autori che il Cinema lo creano. Cifra distintiva della rassegna sar, ancor pi della passata edizione, lincontro con gli autori italiani che hanno confermato massivamente la loro presenza.

La location ancora una volta il famoso cinema Astra, ridestinato gi dallanno scorso a essere un luogo di incontro e scambio culturale per i giovani universitari e tutti gli interessati.
20 le serate di programmazione, da novembre a maggio, tutti i venerd, a prezzi popolari: 2 euro il singolo ingresso, 25 euro labbonamento a tutta la rassegna.
Si comincia venerd 26 con "Draquila La terra che trema" di Sabina Guzzanti per proseguire con una serie di titoli nazionali e internazionali pluripremiati ai festival di tutto il mondo tra cui: "Ma che storia" di Gianfranco Pannone, il 3 dicembre, che interverr personalmente a salutare il pubblico in compagnia del regista Ugo Gregoretti che ha partecipato con un cameo al suo film sul Risorgimento italiano, in anteprima nazionale a Napoli per Astradoc in collaborazione con lIstituto Luce; "The Cove" di L. Psihoyos, vincitore del Premio Oscar 2010 per la categoria documentario; "La fabbrica incerta" di L. Rossomando e "Cargo" di Vincenzo Mineo sul mondo del lavoro; "Che fine ha fatto Osama Bin Laden?" di M. Spurlock, vincitore del Golden Trailer 2010 come Miglior Documentario; "El Sicario Room 164 " di Gianfranco Rosi che lanno scorso ci regal in anteprima a Napoli il bellissimo e pluripremiato "Below sea level"; e ancora "Gaza Hospital" di M. Pasquini, "Folder" di C. Terlizzi, "Terre al Margine. Wasted" di A. Ondeggia, "Le quattro volte" di M. Frammartino, "Bhutto" di D. Baughman e J. O'Hara, "Divine" di C. Brambilla, "Girls on the air" di V. Monti, "Se hai una montagna di neve, tienila allombra" di E. Sgarbi, "Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal" di G. Celati, "Lettere dal deserto (Elogio della lentezza)" di M. Occhipinti, "Non c pi una majorette a Villalba" di G. Ricci, "E' stato morto un ragazzo" di F. Vendemmiati, La scuola italiana di A. Loy e G. Cederna dal Torino Film festival 2010 selezione Italiana Doc. e tanti altri ancora.
Gli ultimi titoli saranno scelti insieme al pubblico.
Ad ogni modo del vasto panorama della produzione documentaristica questa rassegna non intende in alcun modo disegnarne una visione esaustiva ma cerca piuttosto di individuarne una traccia, un filo di congiunzione che attraverso gli spunti dei documentari porti alla riflessione su alcuni temi.

25/11/2010, 11:28