OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Silvio Orlando comanda la sua "Missione di Pace"


Una commedia di guerra di Francesco Lagi presentata a Venezia 2011 nella Settimana della Critica. La storia, ambientata nella ex Yugoslavia, prende a pretesto la cattura di un pericoloso criminale di guerra per mettere di fronte, finalmente, padre e figlio. Prodotto da Bianca Film grazie al contributo del Mibac e di Rai Cinema.


Silvio Orlando comanda la sua
Alba Rohrwacher in "Missione di Pace"
Opera prima di Francesco Lagi, "Missione di Pace" uno sforzo notevole. Obiettivo: raccontare una storia in modo diverso.
Il rapporto difficile tra figlio (contestatore) e padre (ufficiale dell'esercito) non funziona proprio e, con lo zampino del caso, i due sono costretti a convivere e a coesistere in una strana missione di pace nella ex Yugoslavia, a caccia di un pericoloso Generale ricercatissimo da tutti gli eserciti del mondo.

L'idea assurda ma carina e forse, per sostenerla, il regista pecca nell'esasperazione dei caratteri, facendoli avvicinare troppo spesso alla macchietta.
L'armata Brancaleone comandata dal Capitano Vinciguerra, Silvio Orlando, insiste troppo sulle caricature e anche un'attrice misurata come Alba Rohrwacher esagera per apparire pi simpatica di quanto non serva. Francesco Brandi il figlio, anche lui iper eccitato, nella veglia e nel sonno, dalla sua interminabile battaglia contro le ingiustizie del mondo. Filippo Timi Che Guevara nei sogni del ragazzo; un "comandante" che cerca in ogni modo di mostrare al ragazzo una via pi "tranquilla" verso la rivoluzione.

Nel complesso "Missione di Pace" divertente e riesce a strappare qualche risata, grazie soprattutto alla maschera sempre in ottima forma di Silvio Orlando. Tra gli altri interpreti Antonella Attili moglie del capitano Vinciguerra, Tommaso Ragno (Colonnello Cervo), Stefano Rota (Bartolo) e Bugo (Quinzio) che firma anche le musiche, forse un po' invadenti, del film.

12/09/2011, 09:49

Stefano Amadio