Sudestival 2020

ORTIGIA FILM FESTIVAL - Grande pubblico per la prima serata


"Il venditore di Medicine" e il documentario "I fantasmi di San Berillo" in programma nella serata di apertura. Proiettati anche 3 corti in Concorso e uno della sezione dedicata al cinema argentino


ORTIGIA FILM FESTIVAL - Grande pubblico per la prima serata
Evita Ciri, Antonio Morabito e Attilio Ierna all'Arena Logoteta
Una grande risposta di pubblico alla proposta di cinema fatta dall'Ortigia Film Festival. Cinema italiano soprattutto, accompagnato dai registi che hanno risposto alle domande illustrando il loro lavoro. Antonio Morabito, accompagnato dall'interprete protagonista Evita Ciri, ha presentato "Il Venditore di Medicine", film sul tema scottante della corruzione che gira intorno e inquina il mondo dei farmaci. Il pubblico di Siracusa e non solo, che ha riempito entrambe le arene dove stato proiettato, rimasto coinvolto dal film con Claudio Santamaria che indubbiamente coinvolge e aiuta ad aprire una seria riflessione in ognuno di noi.

Anche il documentario di Edoardo Morabito, "I fantasmi di San Berillo", ha colpito le numerose persone che in seconda serata hanno assistito alla proiezione. Un film che racconta il passato del quartiere a luci rosse di Catania, San Berillo appunto, e le sue alterne vicende dalla legge Merlin del 1958, con conseguente abbandono forzato, fino alla storia pi recente.

Stasera alle 20,30 all'Arena Minerva l'opera prima di Sydney Sibilia, in Concorso," Smetto quando voglio" (replica alle 22,30 all'arena Logoteta) alla presenza di unpo degli interpreti principali Paolo Calabresi.

In pi i corti con Enrico Lo Verso , "Il Turno di Notte lo fanno le Stelle" e "La Voce Umana" di Edoardo Ponti e il secondo appuntamento con il cinema argentino alle 21 all'Arena Logoteta con il film di Pablo Giorgelli "Las Acacias".

Alle 18,30 appuntamento all'ex Chiesa dei Cavalieri di Malta con la Master Class di Enrico Lo Verso.

15/07/2014, 11:10

La Redazione