OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

FILM IN TV - I consigli di CinemaItaliano per mercoledì 17


Figli delle Stelle di Lucio Pellegrini, Solo un Padre di Luca Lucini con Luca Argentero e Lello Arena in "No grazie, il caffè mi rende nervoso"


FILM IN TV - I consigli di CinemaItaliano per mercoledì 17
"Figli delle Stelle" di Lucio Pellegrini
Raitre (canale 3) ore 16.00

"Rugantino"

1973. Durata: 110’, regia di Pasquale Festa Campanile, con Adriano Celentano, Claudia Mori, Toni Ucci, Renzo Palmer

Trama: Roma, 1848. Rugantino ama Rosina, la quale però è sposata con Gnecco. Quando quest’ultimo viene ucciso da un cospiratore dell’omicidio è accusato Rugantino.

Commento: Pasquale Festa Campanile porta in scena l’omonimo musical di Garinei e Giovannini affidando la parte dei protagonisti alla coppia Celentano Mori. A parte l’improbabile cadenza romanesco milanese del cantautore, il film si lascia vedere.

Curiosità: Il regista Pasquale Festa Campanile e Adriano Celentano, qui insieme per la prima volta, lavoreranno in altre quattro pellicole.

La 5 (canale 30) ore 21.10

"Solo un padre"

2008. Durata: 93’, regia di Luca Lucini, con Luca Argentero, Diane Flerì, Fabio Troiano, Anna Foglietta

Trama: La vita del trentenne Carlo è a dir poco perfetta. Un buon lavoro, una bella casa, una moglie affettuosa e tanti amici. Ma tutto cambia quando la consorte muore per parto e l’uomo si ritrova a dover affrontare il dolore e allo stesso tempo accudire la figlia Sofia.

Commento: Luca Lucini firma una commedia sentimentale che commuove. Nonostante la drammaticità del tema, il regista non forza mai la mano evitando facili melodrammi. Un film godibile.

Curiosità: La pellicola prende ispirazione dal romanzo di Nick Earls “Le avventure semiserie di un ragazzo padre”.

Rete 4 (canale 4) ore 21.15

"Il ragazzo di campagna"

1984. Durata: 93, regia di Castellano e Pipolo, con Renato Pozzetto, Massimo Serato, Massimo Boldi, Enzo Cannavale

Trama: Un contadino decide di lasciare la campagna per partire alla volta di Milano. In cerca di fortuna, verrà coinvolto in una serie di truffe e paradossali situazioni.

Commento: La campagna è sinonimo di innocenza, mentre la città è un luogo di dannazione. Parte da questa metafora, forse un po’ troppo stereotipata, l’idea del film, che risulta a suo modo divertente anche grazie a Renato Pozzetto, a suo agio nel personaggio.

Curiosità: Renato D’Amore, che ricopre il ruolo del fabbro che massacra di botte Pozzetto, interpreta un personaggio simile, quello di Sandrino il mazzulatore, in “Eccezzziunale… veramente”.

Rete 4 (canale 4) ore 23.15

"Di che segno sei?"

1975. Durata: 130’, regia di Sergio Corbucci, con Renato Pozzetto, Paolo Villaggio, Alberto Sordi, Luciano Salce

Trama: Quattro episodi non legati tra loro ma che hanno in comune i gruppi nei quali sono classificati i segni zodiacali. In “Acqua” un marinaio sta per cambiare sesso; in “Aria” una ballerina cerca un partner per partecipare a una competizione; in “Terra” un muratore seduce la moglie del suo capo, mentre in “Fuoco” una guardia del corpo rende la vita impossibile a colui che dovrebbe proteggere.

Commento: Gag divertenti, anche se non sempre riuscite, per un film che segna il ritorno del personaggio di Nando Mericoni, già visto in “Un giorno in pretura” e “Un americano a Roma”, interpretato da Alberto Sordi.

Curiosità: Nell’episodio “Aria” fa un’apparizione un’esordiente Lilli Carati, accreditata con il suo vero nome Ileana Caravati, mentre in “Acqua” si segnala la presenza di una giovanissima Carmen Russo.

Sky Cinema Cult (canale 314) ore 17.15

"No grazie, il caffè mi rende nervoso"

1982. Durata: 109’, regia di Lodovico Gasparini, con Massimo Troisi, Lello Arena, Maddalena Crippa, Anna Campori

Trama: Durante il Primo Festival Nuova Napoli, un assassino, che si fa chiamare Funicolì Funiculà, semina il panico uccidendo più di una persona. Un uomo si mette sulle sue tracce.

Commento: Il film è un discreto giallo che sottolinea, con una buona dose di ironia, le contraddizioni di una città perennemente divisa tra tradizione e modernità.

Curiosità: La colonna sonora del film è stata curata da James Senese il quale fa un cameo nella pellicola ricoprendo i panni di se stesso.

Premium Comedy (canale 314) ore 21.15

"Figli delle stelle"

2010. Durata: 102’, regia di Lucio Pellegrini, con Pierfrancesco Favino, Fabio Volo, Giuseppe Battiston, Claudia Pandolfi

Trama: Un precario, una giornalista televisiva, un ricercatore universitario un po’ in là con gli anni e un uomo appena uscito di galera decidono di riscattare la loro deludente vita sequestrando un ministro.
Commento: Divertente e surreale commedia che riesce a fotografare una realtà poco edificante attraverso la storia di un gruppo di improbabili personaggi alla ricerca del loro riscatto.

Curiosità: Il titolo del film è tratto dall’omonima canzone di Alan Sorrenti del 1977, che nel film accompagna i titoli di coda.

17/06/2015, 09:05

Niccolò Di Francesco