Meno di 30
I Viaggi di Robi

Al 19° Future Film Festival un focus sul
Nuovo Cinema Fantastico Italiano


Al 19° Future Film Festival un focus sul Nuovo Cinema Fantastico Italiano
La diciannovesima edizione del Future Film Festival dedica un focus al cinema indipendente italiano, con un 6 lungometraggi e 8 cortometraggi poco visti ma di qualità assoluta.

Gatti neri, cowboy che vanno a farsi giustizia nello spazio, astronavi di cartapesta, pranzi onirici, Lovecraft & Poe, ultracorpi, notti senza fine, leggende ancestrali e scenari post-apocalittici; negli ultimi venti anni il cinema italiano ha creato mondi immaginari fantastici e deliranti, ricchi d'inventiva e poveri di mezzi. Un sottobosco che si è cercato di tenere nascosto, celato, perché non mettesse in dubbio il "sistema".

Curata da Raffaele Meale, da un'idea e con la collaborazione di Carlo Tagliazucca, la rassegna proporrà i seguenti titoli:

Lungometraggi
- Dorme (Italia, 1994) di Eros Puglielli
- Custodes Bestiae (Italia, 2004) di Lorenzo Bianchini
- Il mistero di Lovecraft – Road to L. (Italia, 2005) di Federico Greco, Roberto Leggio
- Apollo 54 (Italia, 2007) di Giornao Giulivi
- Vigasio Sexploitation (Italia, 2010) di Sebastiano Montresor
- I rec u (Italia, 2012) di Federico Sfascia

Cortometraggi
- Il pranzo onirico (Italia, 1996) di Eros Puglielli
- I dinj de lune (Italia, 1999) di Lorenzo Bianchini
- Last Blood (Italia, 2003) di Guglielmo Favilla, Alessandro Izzo
- Ultracorpo (Italia, 2010) di Michele Pastrello
- Versipellis (Italia, 2011) di Donatello Della Pepa
- The Black Cat (Italia, 2012) di Paolo Gaudio
- Bandits on Mars (Italia,2015) di John Snellinberg
- Olivia (Italia, 2016) di Alessandro Izzo

23/04/2017, 12:07