I Viaggi di Robi

Note di produzione de "La quinta generazione"


Note di produzione de
La curiosa vicenda biografica di Daniel Berquiny ricca di aneddoti, quanto di immagini memorabili va inquadrata nella giusta luce: nonostante la sua peculiarit, Daniel lemblema di sentimenti, metamorfosi e compromessi che raccontano unintera generazione. Il sentimento di cui Daniel portatore lincertezza per un futuro; la preoccupante sensazione che nella societ contemporanea, pervasa da una violenta rapidit, non ci sia pi spazio, pubblico e modo di arrivare per gli spettacoli della lentezza (come il teatro e il circo), che invece erano lintrattenimento di vite pi semplici, ancora poco avvezze alla tecnologia e basate sul ritmo dellanatura. Daniel si muove in questo mare di contraddizioni: tramanda larte dellacrobata e del domatore a sua figlia Greta, con la quale per ha scelto di non parlare mai in rumeno, affinch lei sia italiana a tutti gli effetti. Questa incertezza per la quinta generazione di Berquiny, che Daniel desidera, ma per la quale intravede una vita difficile, troppo contraddittoria che lui per primo ha sperimentato, sulla propria pelle trova nel rapporto con sua figlia Greta il suo picco emotivo. a lei che Daniel sta lasciando questo racconto di s, per tramandare e al contempo allertare, spiegare, annunciare i compromessi a cui - lui in passato, come Greta in futuro bisogna scendere. La casa di Daniel per il suo zoo. Il parco delle star che ha costruito in realt un'oasi in cui trova la sua vera dimensione. Il ruggito terrificante del leone per lui una musica rilassante; attraverso il parco, Daniel si ricongiunge al mondo della natura, un universo selvaggio fatto di istinto, purezza e autenticit. Lo stile visivo cerca di riflettere la visione del mondo di Daniel: la lentezza e la stabilit dei ricordi (il circo, il successo, il sogno di diventare un artista) si alternano all'instabilit e alla frenesia dello scenario quotidiano (interviste on the road e nei suoi luoghi di lavoro), per ritrovare una dimensione pi intima e profonda nei momenti di famiglia (il rapporto con Greta e la relazione intensa con i suoi animali).