Meno di 30
I Viaggi di Robi

FILM FESTIVAL DEL GARDA - Dal 27 maggio al 3
giugno a Brescia e in sei comuni del Benaco


FILM FESTIVAL DEL GARDA -  Dal 27 maggio al 3 giugno a Brescia e in sei comuni del Benaco
Film Festival del Garda
Raccontami una storia il tema della XI edizione del Film Festival del Garda in programma dal 27 maggio al 3 giugno a Brescia e in sei comuni del Benaco occidentale confermando ancora una volta la natura e vocazione di festival itinerante: dopo la pre-apertura al Cinema Rigoni Stern di Vestone, il viaggio proseguir nel capoluogo e quindi nei siti pi affascinanti e suggestivi della provincia dove non esistono sale cinematografiche, a San Felice del Benaco, Gardone Riviera, Toscolano Maderno, Polpenazze e Puegnago del Garda.

La Sezione Concorso, vero cuore del nostro programma, si terr interamente presso la Sala Consigliare dell'Ex Monte di Piet a San Felice del Benaco e conta quest'anno ben cinque film europei che si contenderanno il titolo assegnato in base ai voti che il pubblico esprimer al termine di ogni proiezione.
Ecco i film in competizione:
- "Bar Malf" di Alessandro Abba Legnazzi, Enrico Giovannone, Matteo Tortone, Italia 2017
- "I racconti dell'orso" di Samuele Sestieri, Olmo Amato, Italia 2015
- "Talien" di Elia Moutamid, Italia 2017
- "Perseverance / Vztrajanje" di Miha Knific, Slovenia, Croatia, Italia, Serbia 2017
- "Playing Men" di Matjaz Ivanisin, Slovenia, Croazia 2017

Il Filmfestival del Garda si dedica quest'anno a una delle suggestioni fondamentali del cinema, il tema della dimensione narrativa che unisce autori e spettatori: raccontami una storia dunque, che parli della crudezza del reale che diventa noir, o di vicende che trasfigurano nel sogno per parlare all'anima; storie reali legate all'attualit negli occhi dei migranti e storie che nel tempo rimbalzano tra passato e presente o ancora la narrazione dell'homo ludens che affida alla metafora del gioco l'immagine del vivere.

La novit di questa undicesima edizione la Sezione Carta bianca dedicata a Carlo Lucarelli ospite speciale del Filmfestival del Garda in qualit di curatore e che per noi ha selezionato i seguenti titoli:
- "I cento Passi" di Marco Tullio Giordana, Scuola Secondaria Statale A. Zanelli, San Felice del Benaco (BS)
- "Un Maledetto imbroglio" di Pietro Germi, Sala Consigliare Ex Monte di Piet, San Felice d/B (BS)
- "Anime Nere" di Francesco Munzi, Piazza Municipio a San Felice d/B (BS)
- "La mazzetta" di Sergio Corbucci, Museo della Carta, Toscolano Maderno (BS)
- "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto" di Elio Petri, Museo della Carta, Toscolano Maderno (BS)
- "Il divo" di Paolo Sorrentino, Museo della Carta, Toscolano Maderno (BS)
Confermati ancora una volta gli appuntamenti della Sezione Fuori concorso con eventi che sottolineano la capacit del nostro cinema di trasformarsi e ripensarsi.
Le sonorizzazioni dal vivo del Maestro Gerardo Chimini:
- "Nosferatu, il Vampiro" di Friedrich Wilhelm Murnau e Il gabinetto del Dottor Caligari di Robert Wiene in occasione della pre-apertura al Cinema Rigoni Stern di Vestone (BS).
- "Il sopravvissuto" di Augusto Genina e La fiaccola sotto il moggio di Eleuterio Rodolfi presso la Chiesa parrocchiale di San Felice del Benaco (BS).

Gli eventi speciali:
- "L'ultima spiaggia The Last resort" di Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan al Porto di San Felice del Benaco (BS).
- "Persona" di Ingmar Bergman alla Sala Consigliare Ex Monte di Piet di San Felice del Benaco (BS)
- "Visages Villages" di Agns Varda, al Nuovo Eden di Brescia e al Museo della Carta di Toscolano Maderno (BS).
- "Condanna, ombre e redenzione nel cinema" di Nicola Cargnoni, presso il Cinema Rigoni Stern di Vestone (BS) dove si terranno ugualmente le proiezioni alla presenza degli autori di "Finch c' prosecco c' speranza" e "I racconti dell'orso".

Si terr presso il Giardino Botanico, Fondazione Andr Heller di Gardone Riviera (BS) la Serata di apertura della Sezione concorso con le proiezioni di: "Gillo Dorfles. In un Bicchiere d'Acqua" di Francesco Clerici E "Manifesto" di Julian Rosefeldt.
La collaborazione con Giallo Garda prender forma grazie a due pellicole, "Finch c' prosecco c' speranza" di Antonio Padovan presso la Cantina Marsadri di Raffa di Puegnago. "La chiave di vetro" di Stuart Heisler, al Museo della Carta di Toscolano Maderno.

Saranno previste inoltre Proiezioni riservate agli ospiti della Comunit residenziale per anziani San Giuseppe a Polpenazze del Garda ai quali rivolto "Il gusto della vita" di Sara Poli

La sezione Garda Ciak, ormai divenuta un classico, confermata e saranno proiettati presso la Sala consiliare Ex Monte di San Felice del Benaco (BS):
- "Bongir" di Matteo Delai
- "Chiamatemi divina. Dorian Gray: Soria di un'attrice dimenticata" di Ludovico Mallet e Franco Delli Guanti.
- "Trilogia sulla caccia" di Giuseppe Marcoli

Tornano gli incontri con gli autori:
- Fulvio Ervas presenta il suo romanzo Finch c' prosecco c' speranza presso la Cantina Marsadri di Raffa di Puegnago.
- Silvia Vincis parer del suo libro intitolato Liv Ullmann. Storia di un volto e di uno sguardo nella Sala Consigliare, Ex Monte di piet di San Felice del Benaco.
- Erica Arosio e Giorgio Maimone presentano il loro lavoro Cinemascope. Un delitto alla moviola per Greta e Marlon al Museo della Carta di Toscolano Maderno.

Infine gli eventi che si terranno presso gli istituti scolastici:
- Il laboratorio Telepongo per la scuola dellinfanzia di San Felice del Benaco Anna Maria
Borghese e proiezione dei film di animazione realizzati dai bambini della scuola materna intitolato Se avessi un dinosauro; per infanzia e primaria, selezione di cortometraggi d'animazione, in collaborazione con l'Associazione AVISCO.
Presso la Scuola secondaria di I Statale A. Zanelli di San Felice del Benaco, proiezione del film: "I cento Passi" di Marco Tullio Giordana.

Il Premio miglior Lungometraggio Citt di San Felice, assegnato dal pubblico, dedicato al Cav. Attilio Camozzi, scomparso nel 2015, che ha sostenuto il Filmfestival del Garda fin dalla prima edizione.
Il Premio della critica cinematografica dedicato a Giovanni Turolla, verr invece assegnato da
una giuria di eccezione composta dalle giornaliste Paola Carmignani e Mariolina Gamba e dal
regista Mario Piavoli.

04/05/2018, 15:53