I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

IL CAMPIONE - Il Calciatore, il Professore e la ricerca di equilibrio


Il film di Leonardo D'Agostini arriva in sala il 18 aprile, presentato in anteprima al Festival di Lecce. Con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano nei ruoli principali, vede nel cast anche Massimo Popolizio, Ludovica Martino e Anita Caprioli. Prodotto da Matteo Rovere e Sydney Sibilia e distribuito da 01.


IL CAMPIONE - Il Calciatore, il Professore e la ricerca di equilibrio
Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano, "Il Campione"
Matteo Rovere e Sydney Sibilia hanno unidea di cinema che ci piace. Nuova, attenta alla produzione americana, alle serie e ai tanto sbandierati generi. Da loro, come registi, sono arrivati "Smetto quando voglio", "Veloce come il vento" e "Il primo Re", tra i migliori film degli ultimi anni, e ora nelle vesti di produttori arriva "Il Campione", diretto da Leonardo DAgostini, dove la mano di Rovere/Sibilia si vede eccome.

Il film, scritto da Giulia Steigerwalt, insieme a DAgostini e Antonella Lattanzi, racconta la storia di un giovane e famoso calciatore e del suo rapporto, dapprima forzato poi indispensabile, con un professore che dovr prenderlo per mano e portarlo, tra mille ostacoli, fino allesame di maturit.

Andrea Carpenzano il calciatore, un mix di Cassano, Balotelli, Totti, De Rossi e molti altri famosi non solo per le loro azioni in partita ma anche per le bravate, per la personalit e il comportamento fuori dal campo. Ragazzi che hanno spesso bloccato il proprio sviluppo personale, sociale e culturale per poter fare un mestiere che gli permette di girare in Lamborghini, portando a casa, a ventanni, anche 10 milioni di euro allanno.

Il professore, ferito dalla vita ma ricco di umanit ed esperienza Stefano Accorsi. Cultura profonda ma ignorante di calcio, completamente insensibile al fascino del campione e dunque in grado di riportarlo con i piedi per terra e con la testa sulle spalle.

"Il Campione" ben sviluppato nei personaggi e nella sceneggiatura, e produttivamente riesce a far bella figura anche nelle sequenze di calcio giocato, l dove spesso si arenano i film made in Italy, tra finti passaggi, difese imbalsamate, portieri da Subbuteo e riprese ai limiti dellamatoriale. DAgostini, alla sua opera prima, riesce a curare movimenti e azioni con grande decisione e realismo, regalando al film anche un aspetto dinamico di forte impatto.

Lunico, piccolo inconveniente la motivazione che scatena limmancabile scontro di met film, la truffa della Fondazione, forse troppo ascoltata e poco vista, distante dai personaggi che devono sforzarsi per arrivare al punto, momentaneo, di rottura e di svolta.

Il Campione, presentato in anteprima al Festival del Cinema Europeo di Lecce, un ottimo film legato allattualit, da vedere al cinema, dove sar dal 18 aprile con 01 Distribution.

INTERVISTA STEFANO ACCORSI

12/04/2019, 17:33

Stefano Amadio

Video del giorno