I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

MA COSA CI DICE IL CERVELLO -Tra commedia e action


Il nuovo film di Riccardo Milani racconta la doppia vita di Giovanna, Paola Cortellesi, ufficialmente impiegata in segreto, agente. Le difficolt sia in famiglia sia con gli amici a gestire due vite che spesso si incrociano immancabilmente. Con Paola Minaccioni, Stefano fresi, Vinicio Marchioni, Lucia Mascino, Ricky Memphis, Claudia Pandolfi e Giampaolo Morelli. In sala con Vision Distribution da gioved 18 aprile


MA COSA CI DICE IL CERVELLO -Tra commedia e action
Richy Memphis e Paola Cortellesi (Foto Iannone)
Il nuovo film di Riccardo Milani ricorda da vicino il True lies di James Camerun, con Arnold Swarzenegger nei panni dellimbranato impiegatuccio, sottovalutato in famiglia e al lavoro, che nasconde una seconda vita da agente segreto. Nella versione romana c Paola Cortellesi a simulare unesistenza da impiegata ministeriale ai limiti dello squallore proprio per poter nascondere la sua reale, indicibile attivit.

Un nuovo ruolo doppio dunque per Cortellesi, dopo la maestra/Befana, arriva limpiegata/agente segreto, nel quale di certo, forse per il rapporto pi stretto e collaborativo con il regista, sembra pi credibile, rincorrendo con meno frequenza il bisogno di ammiccare o di sottolineare e riuscendo cos a rimanere dentro le righe come nel fortunato "Come un gatto in tangenziale".

"Ma Cosa ci Dice il Cervello" per non riesce ad essere n carne n pesce, tra action comico, con la doppia vita della protagonista, e commedia italiana con la riunione dei vecchi amici del liceo che si trasforma in una linea narrativa quasi romantica, con un matrimonio in vista, e moraleggiante sullamicizia e sullessere se stessi di fronte alle ingiustizie e alle prepotenze.

Le storie si intrecciano ma non riescono a moltiplicare leffetto spettacolare. Le vendette della protagonista in versione agente, che vuole aiutare in segreto i suoi vecchi amici a rimettere in riga alcuni odiosi persecutori, sembrano troppo gentili e civili, ottime se si parla di umanit meno se le si racconta in un film.

Buoni anche gli attori secondari, il che dimostra che Milani attento alla recitazione e alla cura dei personaggi, con Vinicio Marchioni e Lucia Mascino che spiccano nella sezione vecchi amici e Paola Minaccioni sempre geniale nei panni della coatta 2.0 tra tatuaggi imbarazzanti, sushi al posto dellamatriciana e larroganza tuttologa di chi va sul webbe.

15/04/2019, 16:49

Stefano Amadio

Video del giorno