FilmdiPeso - Short Film Festival

TUTTAPPOSTO - Una Commedia con Lode


Viaggio comico all'interno del mondo universitario italiano. Il regista Gianni Costantino dirige Roberto Lipari, protagonista "raccomandato" anche da Ficarra e Picone. Nel cast Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta, Monica Guerritore, Sergio Friscia Paolo Sassanelli. Nelle sale dal 3 ottobre distribuito da Medusa


TUTTAPPOSTO - Una Commedia con Lode
Luca Zingaretti e Roberto Lipari in "TuttAPPosto"
Un film comico con un tema interessante. Risate amare purtroppo, visto che la tematica quella della cattiva gestione del mondo accademico in Italia. Questo non un fenomeno presente solo al Sud, come tengono a sottolineare in conferenza stampa Ficarra e Picone che hanno sponsorizzato il film girato a Catania. Lopera del comico Roberto Lipari, che lo ha scritto e interpretato, arricchita dalla regia di Gianni Costantino che ha realizzato cinematograficamente con leggerezza ed ironia il tema da sempre baco nel sistema universitario italiano.

Il film ambientato in Sicilia, ma avrebbe potuto aver luogo in qualsiasi citt universitaria, Roberto (Roberto Lipari) studente e contemporaneamente amatissimo figlio unico del magnifico rettore (Luca Zingaretti) viziato e coccolato dai genitori, vive una vita comoda ed agiata, dolcemente nutrito dalle torte di mamma (Silvana Fallisi) e sponsorizzato da pap negli studi.

Servito e riverito, accetta di buon grado di superare facilmente esami con trenta e lode, impostati su domande prestabilite, orchestrate ad arte dai vari docenti quasi tutti appartenenti alla famiglia Mancuso, conniventi collaboratori di suo padre in facolt. Tutto fila liscio finch la voce della coscienza non si sveglia in Roberto, impedendogli di continuare a convivere con un mondo accademico cos ingiusto: esami in vendita, raccomandati di ferro, abbigliamento consono al prof, scollature generose per un voto alto, ricatti su libri di testo, vessazioni morali sugli assistenti sfruttati e schiavizzati, insomma le solite orrende storture delluniversit italiana.

Roberto dopo un litigio con il padre, lascia la casa dei genitori e va a convivere con altri studenti, sperimentando la dura vita fuori dalla bambagia dei genitori. Per combattere questo malcostume, con laiuto di Irina (Viktoriya Pisotska) studentessa Erasmus di ingegneria elettronica, inventa una app che permette di votare i propri professori, pubblicandone il gradimento o meno, in base al loro comportamento. Questo procurer un vero terremoto allinterno delluniversit, ma anche sviluppi insperati negli studenti.

Lieve ed esilarante la performance di Roberto Lipari che ben rappresenta la volont di affrontare con sfumature pirandelliane e con sapiente ironia la realt del mondo accademico. Divertente, simpatico e allegro nonostante il tema penoso, in cui tutti gli attori sono ben orchestrati, diretti in modo magistrale da Gianni Costantino che ha immaginato laspetto di ogni singolo personaggio, ottenendo un insieme organico, mai eccessivo, stonato o fuori luogo. Ottimo il contributo di Sergio Friscia nei panni di un imprenditore nel campo degli arancin ossessionato dai pallini di gradimento dei clienti.

"Tuttapposto" leggero, in cui si ride al momento giusto, comico ma mai volgare, godibile, divertente e intelligente come giustamente dice Luca Zingaretti in conferenza stampa, ben inquadrando il senso del film.

03/10/2019, 09:31

Silvia Amadio