I Viaggi Di Roby

7 ORE - Perdere l'amore e... ritrovarlo


Il film d'esordio alla regia di Giampaolo Morelli è una commedia sentimentale divertente ambientata in una Napoli descritta con ironia. Con Serena Rossi, Massimiliano Gallo, Diana Del Bufalo e Vincenzo Salemme


7 ORE - Perdere l'amore e... ritrovarlo
Giampaolo Morelli e Serena Rossi
Giampaolo Morelli debutta alla regia con una commedia romantica, ambientata in quella Napoli che è sua di nascita ma anche di crescita cinematografica. Dopo le esperienze con i Manetti Bros, l’attore ha acquisito un particolare tatto e una buona capacità nel selezionare quello che funziona di un’ambientazione napoletana tralasciando ciò che spesso appare pleonastico se non fastidioso.

In "7 ore per farti innamorare", Morelli mette in scena una storia divertente che potrebbe essere ambientata ovunque e che usa al meglio Napoli, i suoi spazi e i suoi dettagli per farci affezionare ai personaggi e apprezzare le situazioni.

La storia è semplice e sentimentale, con i due fidanzati che si lasciano, causa “corna”, e che cercano strade alternative per rifarsi una vita senza problemi e che inevitabilmente continuano ad incrociarsi. Ma le strade per raggiungere l’obiettivo sono originali e conducono a nuove passioni, attraverso un filo sottile ma divertente, non inesplorato certo ma affrontato con originalità e senza strafare.

Giampaolo Morelli e Serena Rossi tornano insieme in una Napoli moderna e ancorata in modo giusto alla tradizione, senza esagerazioni ma anzi con un pizzico di autoironia. Il ragazzo tossico in strada a cui chiedere informazioni ma anche la neo melodica supercafona interpretata da Antonia Truppo mettono un punto sarcastico su una certa immagine della napoletanità che anche gli stessi napoletani non sopportano più.

Il film di Morelli è piacevole e a tratti divertente, grazie anche ai personaggi interpretati da un ottimo gruppo di attori secondari e di special guest, una commedia che sarà possibile vedere da casa sulle piattaforme dal 20 aprile.

19/04/2020, 15:25

Natalia Giunti