CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

EST FILM FESTIVAL 14 - Presentato il programma


EST FILM FESTIVAL 14 - Presentato il programma
In un anno così doloroso e pieno di rinunce e cambiamenti a causa del Covid-19, l’Associazione Culturale Factotum è comunque lieta di annunciare il programma della quattordicesima edizione di Est Film Festival. Sette giorni di cinema non più a Luglio come ogni anno, ma ad Ottobre dal 17 al 23 tutti presso il Cinema Multisala Gallery di Montefiascone (Via Cardinal Salotti), in un'inedita versione autunnale.

“Quest’anno, per poterla salvare, abbiamo dovuto completamente reinventare la nostra stagione di eventi, stravolgendone i periodi ed anche i contenuti. Est Film Festival è comunque riuscito ad organizzarsi, spostandosi in autunno per offrire comunque una settimana di film ai suoi numerosi e fedeli spettatori – ha dichiarato il direttore organizzativo Vaniel Maestosi - Certamente sarà un'edizione diversa, piena di regole e meno festosa, ma ci sarà e per noi organizzatori, pensando ai mesi trascorsi, sembra quasi un miracolo”.

L'Arco di Platino 2020 - Premio Italiana Assicurazioni (Main Sponsor del Festival), sarà consegnato nella giornata inaugurale di sabato 17 ottobre alle ore 21.00 a Claudio Giovannesi, regista (ma anche sceneggiatore e musicista) che ha già dimostrato di avere il talento dei grandissimi, con film come: La casa sulle nuvole, Alì ha gli occhi azzurri, Fiore, La paranza dei bambini. Dopo la premiazione e l'incontro con Claudio Giovannesi seguirà la proiezione del suo ultimo, bellissimo film “La paranza dei bambini”.

Mai come quest'anno il Festival ha deciso di puntare sui giovani talenti del cinema italiano: “il Festival ha cambiato stagione e location, ma resta intatto nella sua qualità ed offerta artistica, per noi di fondamentale importanza” - ha dichiarato il direttore artistico Glauco Almonte - “Siamo onorati di premiare con l'Arco di Platino uno dei giovani registi più importanti del cinema italiano e siamo inoltre estremamente felici del ritorno della Sezione Documentari (che si svolgerà nei giorni 17 e 18 ottobre di mattina e di pomeriggio), proprio a testimoniare l’impegno verso i registi emergenti che mai come quest’anno hanno bisogno dei circuiti festivalieri per poter, anche loro, sopravvivere. Ovviamente non mancherà la storica sezione serale del Festival, dedicata ai Lungometraggi italiani, così come non mancheranno gli ospiti, perché ogni proiezione sarà come sempre accompagnata dall'incontro con il regista, una consuetudine a cui Est Film Festival non rinuncerà mai”.

Saranno dunque due le sezioni competitive per questo 14° Est Film Festival: Miglior Lungometraggio, dedicato alle opere prime o seconde italiane e Miglior Documentario. Queste due sezioni sono pensate per favorire la circolazione e la visibilità del cinema indipendente italiano. Il vincitore della sezione Lungometraggi si aggiudicherà l'Arco d'Oro - Premio Creval e 1.000 €, mentre al vincitore delle sezione Documentari andrà l’Arco d'Argento - Premio CIC (Centro Iniziative Culturali) e 500 €.

La Cerimonia di Premiazioni si svolgerà nella giornata conclusiva di venerdì 23 ottobre alle ore 21.00 ed a seguire, come consuetudine, sarà proiettato il Film vincitore.

I Lungometraggi in concorso e i relativi registi, tutti ospiti di Est Film Festival:

- “Bangla” Regia di Phaim Bhuiyan (domenica 18 Ottobre ore 21.00)

- “Sole” Regia di Carlo Sironi (lunedì 19 Ottobre ore 21.00)

- “Gli uomini d'oro” Regia di Vincenzo Alfieri (martedì 20 Ottobre ore 21.00)

- “L'ospite” Regia di Duccio Chiarini (mercoledì 21 Ottobre ore 21.00)

- “L'agnello” Regia di Mario Piredda (giovedì 22 Ottobre ore 21.00)

I Documentari in concorso e i relativi registi, tutti ospiti di Est Film Festival:

- “Wrestlove - L'amore combattuto” Regia di Cristiano Di Felice (sabato 17 Ottobre ore 11.00)

- “Footballization: chi non sa come tornare a casa?” Regia di Francesco Agostini e Francesco Furiassi (sabato 17 Ottobre ore 17.00)

- “Il principe delle pezze” Regia di Alessandro di Ronza (domenica 18 Ottobre ore 11.00)

- “In prima linea” Regia di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso (domenica 18 Ottobre ore 17.00)

Il Festival conferma la sua formula ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, in osservanza però delle norme di prevenzione sanitaria anti Covid-19. Sarà possibile assistere agli eventi soltanto seduti, rispettando le regole di distanziamento prescritte. Esauriti i posti a sedere non sarà in alcun modo possibile accedere alla sala cinematografica. Gli ingressi serali e diurni saranno possibili a partire da 30 minuti prima dell'evento. Non sarà possibile prenotare l'ingresso, ma sarà rispettato l'ordine di arrivo. Infine si potrà accedere all'area dell'evento solo se in possesso di dispositivi di protezione individuale (es. mascherina obbligatoria), mantenendo la distanza minima di sicurezza dagli altri spettatori nella fila per l'accesso in sala ed in ogni altro momento.
Per questo la Direzione chiede al pubblico “la massima collaborazione e comprensione, soprattutto a coloro non dovessero riuscire a trovare posto. Saremo i primi ad esserne dispiaciuti, ma sappiamo tutti il momento che stiamo vivendo e non possiamo far altro che adeguarci, in attesa e nella speranza che il 2021 doni di nuovo a tutti noi una vita 'normale'”.

08/10/2020, 14:20