Streeen.org
I Viaggi Di Roby

ORTIGIA FILM FESTIVAL 14 - Omaggio a Monica Vitti


Nella seconda giornata anche la proiezione di “Ennio” di Giuseppe Tornatore sul grande Ennio Morricone. Per il Concorso lungometraggi "Vetro" Di Domenico Croce che incontrerà il pubblico con l’attrice Carolina Sala intervistati, in Arena Minerva, da Stefano Amadio di cinemaitaliano


ORTIGIA FILM FESTIVAL 14 - Omaggio a Monica Vitti
La seconda giornata di Ortigia Film Festival rende omaggio a Monica Vitti. La grande attrice presente anche nell’opera dell’artista Andrea Chisesi, manifesto di questa XIV edizione, sarà celebrata all’arena Logoteta alle 21.15, domenica 17 luglio 2022 con ricordo di Laura Delli Colli, autrice del libro “Monica. Vita di una donna irripetibile” recentemente pubblicato per Rai Libri.
La madrina del festival Aurora Giovinazzo leggerà alcuni brani e l’incontro sarà moderato da Steve Della Casa.

Non un libro per cinefili, ma una storia appassionata scritta da una grande esperta di cinema, e soprattutto da una persona che è stata per lungo tempo vicina all’attrice da poco scomparsa, prima che cominciasse l’ultima parte della sua vita, quella ritirata e in ombra. Il racconto di Laura Delli Colli intreccia con delicatezza le vicende personali della Vitti con quelle della sua carriera cinematografica per un ritratto inedito, intimo ed emotivo, ricco di aneddoti e vicissitudini di una delle più grandi attrici del cinema nostrano e internazionale. Nel 1986 la Vitti scelse la giovane Laura Delli Colli per scrivere la sua biografia: “Andavo da lei tutti i giorni e lei mi aspettava con un gelatino al limone e cominciavamo a chiacchierare”. Ironica e intelligente, donna dalla personalità complessa e originale, la stessa Vitti ci fornisce una sua auto descrizione nella tabella del libro: “Sono bionda, ho gli occhi verdi, alta 1.73, presbite, miope, astigmatica, ipermetrope e ipersensibile”.

La seconda giornata del festival sarà anche all’insegna della musica con Abel Ferrara. Il grande regista dialogherà alle 22.00 all’Arena Logoteta con Steve Della Casa e a seguire regalerà al pubblico del festival un intervento musicale sul palco. A lui il Premio OFF14 Internazional Award per aver mantenuto nel corso degli anni l’indipendenza cinematografica nell’ambito di un percorso artistico internazionale.

In Arena Minerva alle 22.30, sarà proiettato, per la sezione non competitiva Cinema&Musica, il suo documentario Alive In France (2017), doc che riprende i concerti che ha tenuto con la sua rock band in Francia durante il Festival Addiction à l’oeuvre. Cronaca irregolare del suo tour tra dietro le quinte, esibizioni e confessioni davanti alla macchina da presa. Al termine Abel Ferrara sarà sul palco per un live musicale.

Sempre nella sezione non competitiva Cinema&Musica sarà presentato il pluripremiato documentario Ennio di Giuseppe Tornatore. La proiezione alle 22.45 all’Arena Minerva. Ritratto a tutto tondo di Ennio Morricone, il musicista più popolare e prolifico del XX secolo, due volte Premio Oscar e autore di oltre 500 colonne sonore indimenticabili. Il documentario lo racconta attraverso una lunga intervista di Tornatore al Maestro con le testimonianze di artisti e registi quali Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Barry Levinson, Roland Joffè, Oliver Stone, Quentin Tarantino, Bruce Springsteen, Nicola Piovani, Hans Zimmer e Pat Metheny.

Infine per il Concorso Lungometraggi opere prime e seconde sarà proiettato Vetro di Domenico Croce all’Arena Minerva alle 21.15. Il regista e l’attrice Carolina Sala incontreranno il pubblico. Il film racconta la storia di una ragazza hikikomori che non esce dalla sua stanza. Vive con il suo bassotto e suo padre al quale però non è concesso di varcare la soglia della sua camera. Ma non tutto è sembra. Nel cast anche Tommaso Ragno.

16/07/2022, 13:52