Napoli Film Festival
I viaggi di Roby
Cinema Aquila
locandina di "Non ne Parliamo di questa Guerra"

Cast


Soggetto:
Fredo Valla

Sceneggiatura:
Fredo Valla

Musiche:
Walter Porro

Montaggio:
Giuseppe "Beppe" Leonetti

Fotografia:
Luciano Federici

Suono:
Luca Bertolin (Montaggio)
Giancarlo Rutigliano (Mix)

Produttore:
Nadia Trevisan

Direttore di Produzione:
Claudia Soranzo

Direttore di Post-produzione:
Chiara Santo

Post-produzione Video:
Remo Schellino

Delegato alla Produzione:
Maura Cosenza

Ricerche Archivio Storico Luce:
Nathalie Giacobino

Non ne Parliamo di questa Guerra


Regia: Fredo Valla
Anno di produzione: 2018
Durata: 65'
Tipologia: documentario
Genere: guerra/sociale/storico
Paese: Italia
Produzione: Nefertiti Film
Distributore: Istituto Luce
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: HD, colore e bianco/nero
Ufficio Stampa: Ufficio Stampa Cinecittà Luce
Titolo originale: Non ne Parliamo di questa Guerra
Altri titoli: Let's Not Talk About This War - '15 - '18 Disobbedienti alla Guerra - '15 - '18 The Disobedients of the War

Sinossi: La giustizia di guerra nel primo conflitto mondiale è un tema sottovalutato nelle sue dimensioni e nella sua crudeltà. L’Italia, in particolare, detiene il triste primato per la ferocia con cui punì i propri soldati. Provati dalla vita di trincea, traumatizzati dalle bombe e dalla morte sempre in agguato, decimati in assalti suicidi, esasperati dagli errori di comando e da tante inutili battaglie per una causa che sentivano lontana, molti dissero NO e disertarono, si ribellarono, compirono atti di autolesionismo pur di non tornare a combattere. Le carte conservate negli archivi, e raramente pubblicate, dicono che non fu un fenomeno isolato: in Italia, dal 1915 al 1918, 1 soldato su 14 subì un processo penale, 1 su 24 venne processato per diserzione.

È questo il tema che il film documentario Non ne parliamo di guerra porta alla luce. Lo fa negli anni delle celebrazioni della Grande Guerra, con toni leggeri e con commozione, intrecciando alle canzoni di guerra e di rivolta, le testimonianze degli storici; alternando l’emotività di alcune piéces teatrali al linguaggio algido e burocratico dei documenti della giustizia militare che parlano di fucilazioni, di decimazione, di pene abnormi. Non ne parliamo di questa guerra intreccia storie di uomini che giunti al limite estremo delle loro forze non vollero più obbedire e per questo furono giustiziati, disonorati, considerati vigliacchi e perciò cancellati dalla Storia.

Quegli uomini oggi meritano il nostro rispetto.

"Non ne Parliamo di questa Guerra" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Piemonte Doc Film Fund (Sviluppo giugno 2014 e produzione luglio 2016)
Fondo per l'Audivisivo del Friuli Venezia Giulia (Sviluppo ottobre 2014 e produzione ottobre 2016)
Friuli Venezia Giulia Film Commission
Comune di San Vito al Tagliamento
Castello di Duino
Biblioteca Civica Vincenzo Joppi


Note:
Le immagini di repertorio presenti nel documentario sono tratte dai seguenti archivi: - La Cineteca del Friuli
- Archivio storico Istituto Luce Cinecittà
- Archivio Centrale dello Stato
- Fondazione Corriere della Sera, Archivio Storico
- Associazione CinemaTeatroEden
- Archivio Storico La Stampa
- Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini
- Archivio Il Vittoriale degli italiani
- Archivio Privato di Russian Pierpaolo
- Museo Nazionale del Cinema di Torino
- Archivio Centrale dello Stato
- Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito – AUSSME


Video


Foto